#mobilitànuova: pendolari in protesta su Twitter

pendolari

Oggi, dalle 14.30 su Twitter, all’hashtag #mobilitànuova, la Rete per la Mobilità Nuova spiegherà ai cittadini “perché è arrivato il momento di cambiare il modo in cui ci si sposta”.
“L’Italia ha ipotecato il futuro delle opere pubbliche e della mobilità, approvando progetti per nuove autostrade e nuove linee ad alta velocità ferroviaria che costeranno complessivamente oltre 130 miliardi di euro. Offriranno ulteriori occasioni di business alla malapolitica e alla criminalità organizzata, sottrarranno al Paese territorio e bellezza, spesso senza offrire un servizio migliore alla collettività”, scrivono sul sito Mobilitanuova.

Solo il 25% dei fondi pubblici viene destinato ad interventi per le aree urbane e per il pendolarismo.
In Italia, però, il 97,2% dei cittadini si muove con in mezzi.
Il Paese continua a destinare il 75% delle risorse a strade, circonvallazioni e tangenziali, mentre i cittadini soffrono il disagio a causa della situazione in cui versano i trasporti pubblici.
Appuntamento oggi su Twitter per saperne di più.
AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lombardia: primato di bidelli lavativi?

Next Article

Non solo il naso sente gli odori

Related Posts
Leggi di più

Sesso con uno studente disabile: a processo una professoressa di sostegno

Si tratta di una docente di un istituto superiore in provincia di Firenze. I fatti risalgono al 2019 quando il ragazzo non era ancora maggiorenne. La donna, dopo il rapporto sessuale consumato all'interno dell'istituto scolastico, avrebbe chiesto allo studente di non raccontarlo a nessuno.
Leggi di più

Gli studenti rispondono a Bianchi: “Vergogna, bugiardo”

Non tarda a farsi sentire la reazione degli studenti alle dichiarazioni del Ministro, che ha dichiarato ieri di voler costruire una riforma della scuola in maniera “affettuosa". I sindacati verso lo sciopero del 30 maggio contro il decreto 36