Miur: bando per 281 assistenti di lingua italiana all’estero

assistenti di lingua

Il Miur mette a disposizione opportunità di lavoro per assistenti di lingua italiana all’estero. Sono 281 le collaborazioni proposte dal Ministero dell’Istruzione che, a seguito di accordi internazionali con le istituzioni scolastiche di diversi paesi europei, consentiranno a brillanti neolaureati di svolgere un anno di tirocinio retribuito all’estero come assistenti di lingua e cultura italiana.

Possono partecipare alla selezione laureati e laureandi (magistrali o di vecchio ordinamento) che non abbiano compiuto il 30° anno di età. Numerose le classi di laurea ammesse dal concorso per cui rimandiamo all’elenco contenuto nel bando.

Ulteriori requisiti sono la buona conoscenza della lingua di destinazione, l’aver sostenuto almeno due esami il Letteratura, Filologia e Linguistica italiana e due nella Lingua e Letteratura del paese di destinazione.

Ecco nel dettaglio le mete e i posti disponibili: Austria (30); Belgio (lingua francese) (3);  Francia (169); Irlanda (6); Germania (29); Regno Unito (15); Spagna (29).

L’attività richiede un impegno settimanale di circa 12 ore e viene corrisposto un fisso mensile variabile a seconda del paese in cui si svolge (dai 700 euro mensili in Spagna fino alle oltre 1.000 sterline al mese nel Regno Unito).

La scadenza è fissata al 16 gennaio 2014. Per maggiori informazioni e presentare la domanda andate sul sito del Miur.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Roma Tre, arriva il master in Processi Organizzativi e Direttivi

Next Article

Link: "Basta fondi alle Università telematiche"

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.