Miracolo americano a Lecce: il pasticciotto Obama crea posti di lavoro

 

pasticciotto obama

“Il pasticciotto Obama” ha fatto il miracolo e ha creato dieci nuovi posti di lavoro nel Salento.

La variante al cacao del pasticciotto tradizionale di Lecce, cerato da Angelo Bisconti, ha riscosso così tanto successo da diventare un vero business.
Il 4 novembre 2008, subito dopo l’elezione del Presidente, l’uomo aveva inventato il “pasticciotto Obama”, il dolcetto dal cuore al cioccolato che aveva fatto schizzare le vendite.
Da 50, si era passati ai 5.000 pezzi venduti al giorno.

Il “pasticciotto Obama“, poi, era arrivato anche a New York e aveva riscosso successo sulle tavole degli eventi più importanti della Grande mela. Anche se ancora Bisconti non è riuscito a farlo assaggiare al Presidente.

E nel Salento?
Per gustare il dolcetto, continuano ad arrivare dalle altre regioni del Sud Italia tantissimi turisti. Il business è stato tale da permettere all’inventore del “pasticciotto Obama” di poter aprire un laboratorio più spazioso,  che sarà inaugurato in occasione della festa del 4 luglio con tanto di bandiera e statua dedicata al presidente americano.

“Sono orgoglioso di quanto fatto in questi anni” – ha raccontato Bisconti. “Ho sempre creduto in questo progetto, investendo nella pubblicità, nel marketing ma soprattutto sulla qualità, fattore indispensabile per promuovere il territorio. Il mio sogno era quello di farlo assaggiare ai membri della Casa Bianca e nel 2009 li ho portati persino con me a Washington, ma alla fine sono riuscito a farli assaggiare solo all’allora ambasciatore italiano”.

La ricetta del pasticciotto Obama:
Per scoprire quali siano gli ingredienti del dolce dedicato al Presidente degli Stati Uniti, ecco un video-tutorial in cui Bisconti racconta come si prepara il pasticciotto Obama.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Operazione "Scuole fantasma", vendevano diplomi a calciatori e attori che non frequentavano

Next Article

Interoll investe in Italia e apre a nuovi talenti

Related Posts
Leggi di più

Si laurea in autogrill pur di andare allo stadio a vedere una partita di Coppa Italia

Massimo Vitti, tifosissimo del Bari, non ha voluto rinunciare alla trasferta di Parma nonostante fosse già in programma la sua proclamazione a dottore in Economia Aziendale. Si è fermato in una stazione di servizio per collegarsi con l'università in videochiamata: alla fine il voto di laurea è stato di 82 su 110 mentre il Bari ha perso ed è stato eliminato dal torneo.