Maturità, accelerata sui tempi. Entro il 18 luglio gli orali

Schermata 2013-05-14 a 13.55.31

Accelerata sui tempi di conclusione dell’esame di Maturita’. Una nota ministeriale inviata ai presidi e ai direttori degli uffici scolastici regionali, conferma (era stato gia’ segnalato da un’ordinanza ministeriale dello scorso 24 aprile) che la trasmissione al sistema informativo del dicastero di viale Trastevere (Sidi, Area ‘Esiti Esami di Stato’) dei risultati di esame ”deve improrogabilmente concludersi entro il 18 luglio 2013, per non pregiudicare i diritti degli studenti a partecipare ai test d’ingresso all’ Universita’, stante l’anticipazione alle prove di accesso ai corsi di laurea a numero programmato”.

Nella nota si forniscono indicazioni operative per l’utilizzo della procedura informatizzata da parte delle segreterie scolastiche e delle commissioni d’esame. Si informa pure che per la presentazione di tutte le novita’ relative al sistema informatico degli esami di Stato (Plico Telematico, Esiti Esami di Stato, Commissione Web), viene attivata nel mese in corso una capillare campagna di informazione che prevede un incontro con i referenti informatici degli Uffici Scolastici Regionali, previsto il 17 maggio, e lo svolgimento, sulla piattaforma didattica del Ministero (Sidi Learn), di un corso assistito da Tutor esperti, rivolto alle segreterie scolastiche.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Incentivi per chi assume giovani. Ecco il nuovo piano per l’occupazione

Next Article

Università, al via il primo insegnamento dedicato al calcio

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.