L'Università di Bari intitola un'aula a Valeria Solesin

Il Senato accademico dell’Università degli Studi di Bari ha deliberato di intitolare l’aula 1 del Centro polifunzionale studenti nell’ex palazzo delle Poste alla giovane ricercatrice Valeria Solesin, morta nell’attacco terroristico al Bataclan la notte del 13 novembre, a Parigi. A comunicarlo è L’università, che “intende così onorare la memoria della ricercatrice – si legge in un comunicato – che ha partecipato a diverse attività presso l’ateneo barese”.
Al messaggio di solidarietà si è aggiunto anche il rettore dell’ateneo barese, Antonio Uricchio, che ha manifestato i sentimenti di cordoglio e solidarietà di tutta la comunità accademica per le vittime di Parigi in occasione dell’incontro con il console generale di Francia a Napoli, Jean Paul Seytre, tenutosi il 24 novembre.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Pavia, l'impresa entra in Ateneo. Ma gli studenti protestano: "I privati decidono cosa si studia"

Next Article

Ragazzi volete il successo? Dovete studiare! Il memorabile discorso di Obama agli studenti

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".