Love story tra preside e studente al liceo, il 18enne confessa: “Abbiamo fatto sesso nella sua auto”

Una relazione sessuale che sarebbe andata avanti per più di un mese, poi la decisione di troncare ogni rapporto quando però la loro “storia” era ormai sulla bocca di tutti a scuola. E’ questo il racconto dello studente del liceo Montale di Roma che accusa la dirigente scolastica dell’istituto di aver avuto una love story con lui. Nelle parole riferite agli ispettori dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio anche i dettagli di un rapporto sessuale consumato nell’autovettura della preside.

Un rapporto sessuale in macchina, continui messaggi su WhatsApp, la confessione agli amici e poi la decisione di troncare: sono questi i punti salienti del racconto dello studente 18enne che avrebbe intrattenuto una relazione con la preside della sua scuola. A metterle nero su bianco è stato il ragazzo nel racconto rilasciato agli ispettori inviati al liceo Montale di Roma dall’Ufficio scolastico regionale del Lazio e riportati oggi dal quotidiano La Repubblica.

Lei, Sabrina Quaresima, 50 anni, continua a negare tutto e valuta una controdenuncia proprio per smentire le parole rilasciate dal ragazzo che nel suo racconto è sceso molto nel dettaglio di quella che sarebbe stata una vera e propria relazione sessuale con la sua preside. “Lei mi convocava a scuola fuori dall’orario delle lezioni, mi chiedeva cosa dovesse indossare il giorno dopo. Abbiamo avuto un rapporto sessuale in macchina in un parcheggio sotto i palazzi. A un certo punto non sapevo più come uscirne, non riuscivo a troncare. E la situazione mi è sfuggita di mano – ha detto il 18enne – Mi chiedeva consiglio su cosa indossare oppure cosa stessi guardando in tv”.

La relazione con la preside sarebbe cominciata a dicembre del 2021 durante i giorni dell’occupazione del liceo Montale. Dai primi approcci le avances poi da parte della dirigente scolastica sarebbero diventate sempre più frequenti ed esplicite, fino a un messaggio inequivocabile in cui la donna avrebbe invitato lo studente a raggiungerla nella zona di Roma Est. In quell’occasione i due, secondo il racconto del giovane, si sarebbero appartati sotto a dei palazzi e lì, in macchina, avrebbero avuto “un rapporto sessuale completo nella macchina della preside” come ha raccontato dal 18enne ai suoi amici aggiungendo che durante l’atto sarebbe arrivata anche una chiamata del marito della preside.

Una love story che sarebbe andata avanti per circa un mese per poi concludersi, su decisione proprio dello studente, nello scorso febbraio. A quel punto quello che doveva essere un segreto tra i due è finito sulla bocca di tutti all’interno della scuola fino ad arrivare ai docenti dell’istituto e poi all’Ufficio scolastico regionale. Secondo Repubblica ci sarebbero anche degli altri studenti che avrebbero accusato la preside di aver accolto in casa altri ragazzi. Anche su questo aspetto l’ispezione dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio dovrà cercare di fare luce.

LEGGI ANCHE:

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'Università di Irpin distrutta dai bombardamenti. Le immagini

Next Article

Dottoressa e ballerina a 19 anni: Nivine è la più giovane laureata d'Italia

Related Posts
Leggi di più

Elezioni, come si vota domenica 25 ed evitare di sbagliare

Le schede elettorali del 25 settembre, quella rosa per la Camera, la gialla per il Senato. Si vota tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale anche ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale e a favore della lista nel collegio plurinominal.