L’orchestra di El Salvador in concerto a Roma Tre

orchestra a roma tre

L’Orchestra Sinfonica Giovanile di El Salvador è nata per offrire un contesto educativo e di acquisizione di competenze professionali ai bambini, ai ragazzi e ai giovani salvadoregni, che vivono in ambienti di marginalità, povertà e sbandamento sociale compiendo una straordinaria opera di recupero e di formazione in grado di imporsi all’attenzione del mondo latinoamericano e della comunità internazionale.

 Dal 2004 il Maestro Martín Jorge, già Direttore invitato di importanti Orchestre negli Stati Uniti, Messico, America Centrale, Sud America ed Europa, ha accettato l’incarico di dirigere l’Orchestra Sinfonica Giovanile di El Salvador. Insieme con un team di grande competenza è riuscito a trasformarla radicalmente così che oggi è unanimemente considerata come uno dei progetti musicali di riferimento dell’intera regione centroamericana e come una forza propulsiva di numerosi interventi d’integrazione e di sviluppo socioculturale.

 Oggi, dopo otto anni di esperienze e di successi, l’entusiasmo e l’attaccamento di coloro che fanno parte dell’Orchestra Sinfonica Giovanile dimostrano che questa grande famiglia, che comprende circa 200 bambini e giovani di età compresa tra i 5 e i 25 anni, provenienti da tutto El Salvador, sta vincendo la battaglia  contro i rischi della devianza giovanile e della violenza.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

#PRIMAPROVA - RICAPITOLIAMO: TRACCE E SOLUZIONI

Next Article

Maturità, Carrozza difende le tracce: "Le ho scelte io, erano fattibili"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".