L'Imagery: pratica di visualizzazione come strumento di consapevolezza

Noi umani abbiamo una incredibile capacità: l’immaginazione.
La visualizzazione è un’abilità utile in molte attività cognitive: dal ragionamento al movimento, dalla memorizzazione alla capacità di astrazione.
Visualizzare non vuol dire “ricordare delle immagini”, ma costruirne di nuove partendo da quelle vissute.
Ma poiché “Mens sana in corpore sano” e cioè in un corpo in allenamento il cervello funziona meglio voglio osservare il cervello dell’atleta. Il cervello dell’atleta durante la visualizzazione ideomotoria dell’esecuzione di un movimento, invia impulsi neuromuscolari simili a quelli originati durante la messa in atto dello stesso movimento.  Una delle dimensioni chiave dell’abilità di Imagery è la vividezza ossia la capacità dell’atleta di provare, durante la visualizzazione dell’esecuzione di una tecnica le medesime sensazioni visive, uditive, cinestesiche che avverte durante l’effettiva esecuzione motoria della  tecnica stessa.
Immaginare aiuta le sequenze motorie reali e ne migliora l’esecuzione nella realtà. Mediante l’Imagery lo sportivo migliora la sua concentrazione e la sua resistenza, allontanando la distrazione, riducendo stress e ansia.
Immaginare mentalmente gesti motori o segmenti di prestazione sportiva, dapprima molto semplici e poi sempre più complessi permette di raggiungere migliori risultati nella performance. Aumentando del 70% la probabilità di esecuzione corretta del movimento.
Sviluppando script adeguati si puo’ costruire il percorso di Imagery appropriato alle esigenze dell’atleta rispetto alla sua disciplina sportiva.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Fake news, gli italiani non ci cascano

Next Article

La rassegna stampa di martedì 9 maggio

Related Posts
Leggi di più

Sesso con uno studente disabile: a processo una professoressa di sostegno

Si tratta di una docente di un istituto superiore in provincia di Firenze. I fatti risalgono al 2019 quando il ragazzo non era ancora maggiorenne. La donna, dopo il rapporto sessuale consumato all'interno dell'istituto scolastico, avrebbe chiesto allo studente di non raccontarlo a nessuno.
Leggi di più

Gli studenti rispondono a Bianchi: “Vergogna, bugiardo”

Non tarda a farsi sentire la reazione degli studenti alle dichiarazioni del Ministro, che ha dichiarato ieri di voler costruire una riforma della scuola in maniera “affettuosa". I sindacati verso lo sciopero del 30 maggio contro il decreto 36
Leggi di più

“Incompetente ed esibizionista”: ecco cosa pensano i giovani della politica italiana

Presentato il decimo rapporto dell'Osservatorio permanente sui giovani della Link Campus University. La ricerca ha interessato 5mila giovani tra i 16 e i 19 anni. La maggior parte di loro sono delusi dal mondo delle istituzioni ma vorrebbero una donna come Presidente della Repubblica. "I fondi del PNRR? Utilizziamoli per riparare ai danni psicologici provocati dalla DaD".