Le innovazioni nascoste si svelano al LUPT

Il 22 febbraio, dalle ore 9.30, presso il Centro Interdipartimentale di Ricerca LUPT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà il workshop di capitalizzazione dal titolo “Lezioni apprese e Buone pratiche sull’Innovazione Nascosta” che si inserisce all’interno del progetto europeo “HIDDEN”.

logotipo-hidden-final

Il 22 febbraio, dalle ore 9.30, presso il Centro Interdipartimentale di Ricerca LUPT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà il workshop di capitalizzazione dal titolo “Lezioni apprese e Buone pratiche sull’Innovazione Nascosta” che si inserisce all’interno del progetto europeo “HIDDEN”.

L’evento è dedicato alle imprese operanti nel settore dell’agroalimentare, del turismo e dell’artigianato, i tre grandi ambiti nel quale il progetto ha operato. HIDDEN, infatti, ha avuto la grande ambizione di analizzare quelle che possono essere considerate come “innovazioni nascoste” all’interno di grandi asset imprenditoriali quali, ad esempio, l’organizzazione aziendale, la gestione delle risorse umane, il marketing, grazie anche alla collaborazione tra i diversi partner provenienti dall’Area “MED”: Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia.

All’evento parteciperanno il Prof. Guglielmo Trupiano, Direttore del Centro LUPT e Project Leader per il Centro all’interno del progetto, la Dottoressa Maria Salemme, Project Coordinator, il Dottor Ettore Guerrera, esperto nel settore dell’agroalimentare, la Dott.ssa Enrica Rapolla, Direttrice dell’Ufficio Rapporti Internazionali del Centro LUPT e Direttrice Tecnica dell’ARISM (Agenzia per la Ricerca, l’Innovazione e lo Sviluppo del Mediterraneo) del Centro LUPT. Tra gli ospiti internazionali, parteciperanno in qualità di relatori Franck Araujo, Responsabile Ufficio Poli di Innovazione e Industria, e Martine Egelé, Responsabile dei Progetti europei, direttamente dalla Camera di Commercio di Marsiglia.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Juventus, due giornate di squalifica a Conte

Next Article

In Campania parte l'apprendistato duale italo-tedesco. Domande entro il 6 febbraio.

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".