Le 7 cose da fare la notte prima degli esami

Notte prima degli esami

“Notte di lacrime e preghiere, la matematica non sarà mai il mio mestiere”. La cantava anche Antonello Venditti, e ogni anno torna di moda. E’ la notte prima degli esami, quella più lunga dell’anno, quella dove l’ansia la fa da padrona, il senso di colpa si fa strada e il ripasso non è mai abbastanza.

Ecco a voi, quindi, le 7 cose da fare assolutamente la notte prima degli esami.

1 Mangiate sano. Mettete da parte caffè e bevande gassate sostituendole con una tisana rilassante.

2 Vedetevi assolutamente con il vostro migliore amico e trascorrete la serata insieme (se dovete fare l’esame entrambi il giorno dopo meglio evitare :D)

3 Appellarsi ai santi funziona fino a un certo punto. Più che alla scaramanzia datevi alla spensieratezza

4 Non preparatevi vestiti e maglie preferite, non servono. Tutto quello che c’è da sapere è nel cervello

5 Chiudete i libri, oramai è troppo tardi. Non perdete altro tempo. Quel che è fatto è fatto

6 Non bevete. Andate in giro, ma non fino a tardi. Non si sa mai, la polizia è sempre in agguato e il giorno dopo c’è una prova che vi aspetta…

7 Chiudetevi in stanza, mezz’ora, in meditazione. Mettete la vostra musica preferita. E godetevela. E’ una notte unica…

Dubbi sulla canzone da scegliere?! Eccola qui…

La redazione del Corriere dell’Università 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Centinaia di occupati in tre anni grazie al primo centro per l'Innovazione

Next Article

ATTENTATO A BRINDISI: ERGASTOLO PER VANTAGGIATO

Related Posts
Leggi di più

Legge sul reclutamento dei docenti: la formazione porterà nelle tasche dei prof più di 6mila euro

Ok al decreto sul Pnrr 2 che individua le nuove regole sul nuovo sistema di formazione per la classe docente: i tecnici del Senato hanno ipotizzato che chi porterà a termine il percorso di aggiornamento avrà un aumento una tantum di circa 6100 euro lordi. Intanto domani nuovo incontro sul rinnovo del contratto collettivo: si va verso un riconoscimento in busta paga di 50 euro netti per tutti.