Lavoro, una riforma ci aiuterà?

Qual è l’obiettivo del Governo nell’attuare le riforme sul lavoro? Secondo il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, bisogna puntare a scardinare alcuni lacci e lacciuoli fortemente pesanti rispetto alla capacità del Paese di crescere un pochino. E la riforma delle pensioni e ora quella del mercato del lavoro vanno verso questa direzione.

Qual è l’obiettivo del Governo nell’attuare le riforme sul lavoro? Secondo il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, bisogna puntare a scardinare alcuni lacci e lacciuoli fortemente pesanti rispetto alla capacità del Paese di crescere un pochino. E la riforma delle pensioni e ora quella del mercato del lavoro vanno verso questa direzione. «La crescita è l’unica vera chiave che può restituire risorse al paese. Senza crescita potremo discutere solo di redistribuzione di risorse», ha precisato la Fornero nel corso dell’audizione alla commissione Affari sociali della Camera. «La cosa tragica – ha concluso – è che oggi da noi il lavoro è un bene scarso e su questo bisogna fare leva».

Una riforma del mercato del lavoro darebbe più sicurezza economica ai giovani producendo anche una maggiore propensione ad avere figli, secondo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. «Non si stanno facendo semplicemente delle conversazioni tra parti sociali, ma si sta entrando nel merito, ha precisato Napolitano». «Credo sia necessario un atteggiamento aperto verso modifiche che sono mature, tenendo fermi i fondamentali principi quali il rispetto dei diritti e della dignità del lavoro. Si tratta di avere una visione aperta delle esigenze di rinnovamento».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Anche i figli dei “big” vanno all’estero

Next Article

Open data, la città di Milano in un click

Related Posts
Leggi di più

Al via la quattordicesima edizione dello Young Internazional Forum. Mancano 95mila tra medici e sanitari

Da mercoledì 5 a venerdì 7 ottobre, tre giorni di evento nel segno dei giovani. Orientamento, informazioni, sessioni di ascolto e confronto, opportunità di studio e scambi, colloqui, seminari sulle materie di studio e workshop. Grazie alla piattaforma Natlive e al canale live streaming, il salone potrà essere seguito in diretta in tutta Italia.