Lavoro, più di 1600 posizioni aperte nel settore logistica e vendite

Il natale è alle porte e le agenzie per il lavoro cercano impiegati, commessi e addetti alla clientela. Sono oltre 1600 le figure ricercate da brand come Dhl  che apre 1200 posizione con contratti stagionali in tutte le sedi italiane. Soprattutto addetti alle consegne (1000) ma anche addetti all’assistenza clienti. Oltre 60 tra costumer care, supervisor, team teleselling, responsabili regia war room outbound sono le figure ricerca da Comdata  per le sedi di Milano, Btritto (Bari), Lecce, Rende (Cosenza). I contratti vanno dal tempo determinato a quello indeterminato. Mentre Openjobmetis ricerca, con contratti a somministrazione e percorso di formazione full time, addetti alla vendita e supporto della clientela per progettazione di interni e consulenza di arredo su tutto il territorio nazionale. Etjca apre a più di 60 sessanta figure tra impiegati commerciali, marketing, contabili, analisti chimici, tagliatori di pelli e tessuti, controllo qualità, venditori in supermercati, specialisti del settore industriale, elettrico e metalmeccanico. I contratti sono a somministrazione a tempo determinato con possibile successiva assunzione; le sedi: Milano, Bergamo, Como, Lecco, Monza e Brianza. 
Bartolini ricerca, invece, 25 figure da inserire nei vari comparti della distribuzione: dagli analisti programmatori, all’assistenza alla tesoreria, project manager, ufficio business, addetti alla logistica, addetti commerciali e supervisori operativi. Le sedi su tutto il territorio nazionale, soprattuto nelle grandi città come Roma, Bologna, Parma, Padova, Venezia, Verona, Brescia, Milano e provincia. Altre 20 posizione aperte sono quelle di Chiesi Farmaceutici, sia a tempo indeterminato che tirocini: ingegneri per l’automazione, information specialist, manager, biochimici, analisti, addetti al marketing e tecnici di laboratorio per la sede di Parma. Anche Prontopro.it, poi, ricerca 20 figure da inserire nella sua sede di Milano: marketing executive, senior sistems engineer, inside sales, ingegneri informatici e startupper le figure ricercate. 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Robot, Legambiente: "Per 65% degli italiani automazione rappresenta pericolo"

Next Article

Legge di Bilancio, 50 milioni in più alle borse di studio e dottorato

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.