La scuola chiude per disinfestazione nell’ultimo giorno: saltano le ultime interrogazioni. Ira di studenti e genitori

E’ successo al liceo “Vittoria Colonna” di Roma: gli studenti sono venuti a sapere che i cancelli sarebbero rimasti chiusi solo ieri pomeriggio con un messaggio pubblicato sul sito internet. Molti contavano di recuperare le insufficienze last minute per evitare gli esami di riparazione a settembre.

Doveva essere l’ultima occasione per recuperare i voti negativi e magari evitare di passare tutta l’estate sui libri. E invece, a causa di una improvvisa disinfestazione che nessuno aveva comunicato prima, la scuola è rimasta chiusa e studenti e prof sono stati costretti a ritornare a casa nel loro ultimo giorno di lezione. È quanto è accaduto al liceo “Vittoria Colonna” di Roma dove 1500 studenti soltanto nella giornata di ieri sono stati avvertiti, attraverso un messaggio sul sito internet della scuola, che l’istituto sarebbe rimasto chiuso nell’ultimo giorno di scuola previsto per oggi.

“Intervento semestrale di disinfestazione delle aree interne ed esterne programmato dalla Città Metropolitana di Roma Capitale” la motivazione della decisione che precedeva un laconico “buone vacanze” da parte della dirigente Franca Ida Rossi.  

I ragazzi però non hanno perso solo l’ultimo giorno di scuola – nonché l’ultimo giorno del ciclo per i maturandi – ma anche la possibilità di recuperare le ultime interrogazioni prima degli scrutini. I rappresentanti dei genitori hanno inviato questo messaggio alla dirigenza scolastica: “Con la presente protestiamo vivamente contro questa decisione di chiudere la scuola per l’ultimo giorno. La scuola, di fronte alla possibilità di non essere in grado di gestire i ragazzi in una giornata particolare come quella della chiusura, sembrerebbe preferire quindi di privarli di un momento importantissimo, che per alcuni sarebbe rimasto un ricordo indelebile, dopo un lungo periodo in cui sono stati privati di tante esperienze”.

I ragazzi del liceo questa mattina si sono radunati davanti all’istituto per protestare anche perché moltissimi studenti si erano presentati regolarmente a scuola non essendo venuti a conoscenza dell’avviso pubblicato su internet dai vertici del liceo.

LEGGI ANCHE:

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maestra usa lo scotch per incollare la mascherina al viso di un bambino che non voleva indossarla

Next Article

QS World University Rankings e la debacle dell'Italia: nessun ateneo si piazza tra le migliori 100 università al mondo

Related Posts
Leggi di più

Comincia l’autunno caldo: studenti sabato di nuovo in piazza

Sabato 8 ottobre a Roma scenderanno in piazza anche l'Unione degli Universitari e la Rete degli Studenti Medi alla manifestazione indetta dalla Cgil. Diritto allo studio scolastico e universitario, politiche ambientaliste immediate, lavoro stabile e retribuito le richiesta al nuovo governo.