La rassegna stampa di martedì 15 settembre

Scuola, Università Ricerca: le notizie della giornata, selezionate per voi dalla redazione di CorriereUniv.
Corriere della Sera – Scuola, mancano 30 mila insegnanti di sostegno – Alla riapertura dell’anno scolastico arriva l’allarme dei sindacati: ancora da assegnare gli incarichi per oltre 30 mila docenti di sostegno in tutta Italia.
La Repubblica – Aumento dello stipendio agli insegnanti e una riforma della maturità – Il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini annuncia i prossimi interventi del Miur sul fronte della retribuzione agli insegnanti (tra le più basse in Europa) e dichiara di voler introdurre novità per il prossimo esame di Maturità.
la Stampa – Scuola, 7 nuovi assunti su 10 congelano il posto per un anno – Stando ai dati forniti dai sindacati di settore, il 70% degli immessi in ruolo avrebbe deciso di rimandare l’assunzione a settembre 2016. Per quest’anno continueranno a fare supplenze nel territorio vicino al domicilio, nella speranza di un nuova occasione più vicino casa.
La Repubblica – Un ragazzo su tre non sa fare i calcoli. Indagine shock di Save the children – Un milione di bambini italiani è al di sotto della soglia di povertà: il rischio concreto è quello di non poter dare loro un’educazione che possa illuminare il loro futuro. L’indagine di Save the Children svela una realtà poco conosciuta e molto allarmante, ma indica anche gli step da seguire per poter risollevare il destino delle nuove generazioni.
L’Espresso – I figli degli immigrati? Tra i più bravi a scuola – lo dicono i dati invalsi e anche i rapporti sull’Istruzione in Italia. Uno schiaffo a tutti coloro che vedono nella presenza in aula di bambini di diverse etnie, cultura e religione come un limite per l’apprendimento dei ragazzi italiani.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Banca d'Italia, borse di studio da 27 mila euro per seguire corsi universitari all'estero

Next Article

Medicina - Plichi abbandonati prima dei test: rischio annullamento?

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.