La rassegna stampa di giovedì 27 agosto

Scuola, Università Ricerca: le notizie della giornata, selezionate per voi dalla redazione di CorriereUniv.
La Repubblica – L’esodo dei prof. Su dieci cattedre, 10 sono al Nord – Al via la fase B del piano assunzioni previsto nella Buona Scuola, ma le criticità non mancano. In particolare, la disponibilità di posti concentrata prevalentemente nelle regioni del nord (che hanno il maggior numero di studenti in Italia) costringerà migliaia di docenti, di diverse età, a spostarsi dal luogo in cui risiedono.
L’Arena – Libri e zaini, la scuola è una stangata – L’anno scolastico sta per iniziare e le famiglie corrono a ultimare i preparativi. Anche quest’anno, però, la spesa per il corredo accademico rischia di mettere in crisi le tasche dei meno abbienti.
Il Sole 24 Ore – Test d’ingresso, quest’anno i 60 quiz saranno più specialistici – La novità servirà a scremare meglio i candidati e valorizzerà la preparazione a discapito dell’improvvisazione.
Avvenire – Università, sono arabe le più antiche – L’Alma Mater? Le varie Oxford o Cambridge? Nossignore! Gli Atenei più antichi al mondo sono nati in Arabia e solo grazie alla diffusione dell’Islam si sono diffusi anche nel vecchio continente.
Corriere della Sera – Hawking sui buchi neri: vi svelo come uscirne – Il grande scienziato ha rivisto la sua teoria sui buchi neri e ammette la possibilità che la materia possa, una volta assorbita, trovare una via di ritorno.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Assunzioni, parla Giannini: "La mobilità? Nella scuola c'è sempre stata"

Next Article

"Mio padre è il mio più grande orgoglio"

Related Posts
Leggi di più

“Foto osé in cambio della sufficienza”: chiuse le indagini nei confronti del prof di matematica. Nei guai anche la preside che non denunciò

La Procura di Cosenza ha chiuso le indagini preliminari sul caso delle presunte molestie al liceo "Valentini-Majorana" di Castrolibero. Il docente accusato di violenza sessuale, tentata violenza sessuale, molestie sessuali e tentata estorsione. In un caso chiese a una ragazza di scattarsi una foto del seno se voleva ottenere il 6 nella sua materia.