La politica si fa per strada. Grillo rifiuta l’intervista a Sky

Grillo salta l’appuntamento in tv a Sky. Dopo una giornata di puro inseguimento della troupe, questa sera lo speciale dedicato all’uomo del Movimento 5 Stelle andrà in onda comunque, senza intervista.

beppe

Grillo salta l’appuntamento in tv a Sky. Dopo una giornata di puro inseguimento della troupe, questa sera lo speciale dedicato all’uomo del Movimento 5 Stelle andrà in onda comunque, senza intervista.

Ci sono due modi per fare campagna elettorale. Il primo è serviti e riveriti nei salotti tv magari con trasmissioni cucite addosso -si legge sul blog- noi preferiamo il secondo nelle piazze, tra la gente. Perché la politica è della gente“. L’ennesima provocazione dell’ex comico sta suscitando reazioni forti specialmente tra i suoi sostenitori che si dividono in chi apprezza la scelta di non comparire in tv ma scendere nelle strade, tra la gente che ha bisogno di toccare con mano la politica e chi invece teme che questo suo rifiutare le apparizioni televisive possa in qualche modo dare credito a chi lo accusa di non dire nulla.

Nel pomeriggio le parole di Grillo sono ancora rivolte al mondo della tv: “Dove sono le televisioni? Perché inquadrano sempre me da solo sul palco?. Aspettano che me ne vado e poi inquadrano la piazza vuota perché la piazza si sta svuotando“. E, infatti, il leader ci tiene molto, attraverso i social Facebook e Twitter invia foto di piazze gremite di persone, una vera folla umana ad ogni suo discorso pubblico.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'Aquila, 4 condanne per il crollo alla Casa dello Studente: "E' stata fatta giustizia"

Next Article

Indesit, posti tra innovazione e marketing

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.