La confessione hot di Iva Zanicchi: “Faccio sesso anche a 80 anni”

La celebre cantante, quest’anno in gara a Sanremo, ha raccontato in un’intervista la sua vita privata: “Con Fausto siamo legati da 36 anni. All’inizio c’era una grande attrazione. Se facciamo sesso? Adesso meno, ma guai se smetti di fare l’amore anche dopo gli 80. Se smetti poi non lo fai più”.

“Lei vuol sapere se c’è del sesso? Sì, c’è, facciamo l’amore ancora, perché fare l’amore fa bene alla vita. A qualunque età”. Così Iva Zanicchi in un’intervista al Corriere della Sera parla della sua vita privata che, alla veneranda età di 82 primavere, sembra non poter transigere dall’attività sessuale.

Il brano che porterò a Sanremo parla di una donna che dichiara tutto l’amore al proprio uomo – spiega Iva Zanicchi – Ogni donna, a qualunque età, dovrebbe gridare al proprio uomo l’amore sentimentale e quello carnale. Io e Fausto siamo legati da 36 anni. È piacevole stare con lui, ci divertiamo, lui dice che lo faccio ridere, lui in compenso mi prende per la gola perché è un grande cuoco”.

“Siamo stati tanto innamorati, e lui dice che mi ama ancora come i primi giorni, ma secondo me è una balla. All’inizio, come in tutte le storie, c’è stata una grande attrazione, poi è subentrato l’affetto, la complicità”. Ma il sesso c’è anche oltre i 60 anni: “Ma io a 60 anni facevo le capriole…! Adesso meno, ma guai se smetti di fare l’amore anche dopo gli 80. Se smetti di fare sesso, non lo fai più” conclude la cantante emiliana.

Total
6
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tampone, Dad, quarantena: ecco cosa cambierà

Next Article

Manda il suo sosia a sostenere un esame mentre lui sta giocando la Coppa d'Africa: giocatore di calcio della Nazionale egiziana finisce nei guai

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".