La classifica – In quali facoltà si ottiene la migliore media esami?

Chi studia materie letterarie all’Università ha una media esami più alta rispetto a qualsiasi altro indirizzo: a confermarlo sono i dati raccolti dal consorzio AlmaLaurea che mettono a confronto la media dei laureati triennali, magistrali e a ciclo unico negli Atenei di tutta Italia.
La media nazionale, rispetto ai dati disponibili per il 2014,  si stanzia sui 26,2 trentesimi: ben al di sopra si piazzano gli studenti in discipline letterarie che riportano una media esami di 27,8 trentesimi; in seconda piazza troviamo i ragazzi che studiano materie linguistiche (26,9 trentesimi di media), quelli impegnanti in studi pedagogici e gli aspiranti architetti (per entrambi la media è di 26,6 trentesimi); all’opposto, i giovani che si impegnano in discipline economico statistiche ottengono la peggiore media voti d’Italia: appena 24,3 trentesimi; al penultimo posto i laureati in discipline chimico farmaceutiche (25,4 trentesimi); al terzultimo gli universitari impegnati negli studi di educazione fisica (25,5 trentesimi).
Medie che non consentono il conseguimento del titolo con il massimo dei voti: il 110 e lode, infatti, è un’esclusiva che riguarda appena il 21% dei laureati italiani, anche se il 19,9% riesce ad ottenere un voto compreso tra 106 e 110. Il grosso degli studenti universitari, ottiene tra 91 e 100 punti (28,6%), in pochi, appena il 12,3%, prende il minimo (tra 66 e 90).
Catanzaro è l’Università con la peggiore media esami (appena 25,6 trentesimi), seguita dal più grande Ateneo d’Europa, l’Università Sapienza di Roma (26 trentesimi di media); le più virtuose, invece, sono Firenze (26,6 trentesimi di media), Padova, Milano (San Raffaele), Venezia Ca’ Foscari, Ferrara, Bologna e Bari (tutte con una media esami di 25,5 trentesimi).
L’infografica sulla media esami nelle università italiane (fonte: Corriere della Sera)
classifica media esami corriere della sera

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di mercoledì 20 gennaio

Next Article

Cdm, via libera alle nuove classi di concorso scuola. Torna Scienze Politiche, esordisce l'italiano per stranieri

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".