La rassegna stampa di mercoledì 20 gennaio

Scuola, Università e Ricerca: ecco gli articoli selezionati questa mattina dalla redazione del Corriere dell’Università.
La Repubblica – Il prof intermittente – Nonostante la riforma della scuola, continua a imperversare negli istituti italiani il fenomeno delle supplenze brevi e a volte brevissime. L’approfondimento di Repubblica spiega come i dirigenti scolastici potrebbero evitare tale sistema e garantire ai ragazzi un regolare svolgimento delle lezioni.
Il Sole 24 Ore – Cisco investirà 100 milioni in Italia – Il colosso informatico annunci l’investimento di quasi 100 milioni di euro nel nostro Paese. I finanziamenti andranno a supportare strat up e formazione per le nuove professioni digitali.
Corriere della Sera – Cultura araba e visionari: ecco il nuovo Salone – Presentato il programma del prossimo Salone del libro di Torino (dal 12 al 16 maggio): apertura verso scrittori e proposte visionarie ed un invito esplicito al mondo della cultura araba.
La Repubblica – Atenei sempre più a numero chiuso – Aumenta il numero di corsi di laurea che prevedono il test d’ingresso nelle Università del milanese. effetto della cronica mancanza di fondi e della riduzione del personale docente (con conseguente abbassamento del limite massimo di studenti).
Il messaggero – Piombo dell’antichità per studiare i neutrini – dalla Sardegna arrivano lingotti di piombo recuperati da una nave romana affondata oltre duemila anni fa. Serviranno all’Istituto di ricerca del Gran Sasso per studiare i neutrini.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

ULTIM'ORA - Pubblicata la bozza del bando di concorso scuola 2016

Next Article

La classifica - In quali facoltà si ottiene la migliore media esami?

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).