Iuss Pavia, oggi la consegna dei diplomi a 52 studenti

consegna diplomi iuss pavia

Iuss Pavia consegna diplomi a 52 studenti Provengono da tutta Italia e hanno appena completato un percorso formativo d’eccellenza in ambito umanistico e scientifico con periodi di studio all’estero: sono i 52 allievi che lunedì 8 luglio a Pavia riceveranno il diploma dei corsi ordinari pre – laurea della Scuola Superiore Universitaria IUSS per l’anno accademico 2012-13. Per i corsi ordinari 2013-14 è già stata aperta la selezione degli studenti: sul sito www.iusspavia.it è infatti possibile iscriversi al test di ammissione che si terrà il 10 settembre a Pavia.

Gli allievi che riceveranno il diploma lunedì sono 29 ragazze e 23 ragazzi tra i 24 e i 27 anni, da tutta Italia: 38 di loro provengono dalle regioni del Nord, 11 dal Sud e 3 dal Centro. Gli studenti hanno seguito percorsi di studi differenti in ambito umanistico e scientifico: 18 ragazzi appartengono infatti alla classe accademica di scienze umane, 17 alla classe di scienze biomediche, 11 a scienze e tecnologie e 6 a scienze sociali.

I corsi ordinari pre – laurea della Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia integrano e approfondiscono il percorsi di studi universitario. Per ottenere il diploma gli studenti devono superare gli esami dello IUSS e dell’Università di Pavia con una votazione media di almeno 27/30, senza mai ottenere neanche in un solo esame un voto inferiore ai 24/30.

Per accedere ai corsi gli studenti devono superare il concorso pubblico nazionale di ammissione allo IUSS e ai collegi universitari pavesi che consiste in una prova scritta e in due esami orali. La partecipazione ai corsi è gratuita. Gli studenti ricevono un premio di studio di circa 2.500 euro annui.

In media è ammesso ai corsi ordinari uno studente su quattro che affrontano il test d’ammissione. Il 90% degli studenti ammessi completa gli studi nei tempi previsti dall’ordinamento nazionale, il 92% ottiene un voto di laurea di 110 e lode. A sei mesi dal diploma tutti i diplomati allo IUSS risultano occupati o impegnati in una nuova attività formativa.

La cerimonia dei diplomi 2012-13 si terrà nella Sala del Camino al Palazzo del Broletto a partire dalle 18.00. La cerimonia sarà aperta dai saluti di Roberto Schmid, rettore della Scuola Superiore Universitaria IUSS e di Luigi Orsenigo, coordinatore dei corsi ordinari. Seguirà il conferimento dei diplomi agli allievi.
Di seguito il programma della cerimonia.

 

Programma
ore 18,00 – Saluto del prof. Roberto Schmid, rettore dello IUSS
ore 18,15 – Saluto del prof. Luigi Orsenigo, coordinatore dei corsi ordinari
ore 18,30 – Conferimento dei diplomi di licenza
ore 19,00 – Saluto dell’Associazione Ex Alunni
ore 19,15 – Chiusura cerimonia

Nata nel 1997 grazie a un accordo di programma tra l’Università di Pavia e il Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia è stata riconosciuta nel 2005 IUSS dal Ministero dell’Istruzione come “Scuola Superiore a ordinamento speciale” diventando il quarto istituto italiano di questo tipo dopo la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e la SISSA di Trieste. Obiettivo di IUSS è offrire un’alta formazione universitaria attraverso percorsi formativi pre e post – laurea e promuovere la ricerca d’eccellenza. L’attività formativa dello IUSS prevede corsi ordinari pre – laurea, master internazionali e dottorati di ricerca.
Sono oltre 350 gli studenti che stanno seguendo i corsi ordinari nell’anno accademico in corso. A questi si aggiungono i 110 allievi dei master e dei corsi di dottorato.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Aereo San Francisco, due studentesse modello le uniche vittime

Next Article

26 anni, si uccide perché non trovava lavoro

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".