Istituto Montecelio, una realtà eccellente

istitutomontecelio.jpgPer far crescere il Sistema-Italia è necessario creare sinergie, elaborare strategie e porsi sempre nuovi traguardi da raggiungere. Tra i casi di successo selezionati dall’Eurispes spicca l’Istituto Montecelio – Ente Regionale per la comunicazione – che recentemente ha ricevuto l’attestato di “eccellenza”.
La cerimonia di consegna dell’ambito riconoscimento si è svolta il 2 ottobre presso la Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, durante la presentazione del “3° Rapporto sull’Eccellenza in Italia” dell’Eurispes: “Cento casi di successo del sistema Italia” tra aziende, istituzioni, enti ed associazioni.
I cento casi sono stati selezionati osservando, di ciascuno, la storia, la dimensione d’impresa, la capacità di innovazione, la qualità dei processi organizzativi, l’efficienza e la qualità dei servizi offerti al cittadino.
L’importante obiettivo che l’Eurispes si propone, attraverso questa azione annuale di monitoraggio, è quello di costruire una mappa sempre più aggiornata e approfondita di quelle esperienze di eccellenza che possono contribuire a rendere sempre più competitivo il nostro Paese.
L’Ente Regionale per la comunicazione Istituto Montecelio, quindi, si è distinto tra le diverse realtà come una Pubblica Amministrazione portatrice di quei principi di efficacia ed efficienza che rendono le istituzioni più vicine al cittadino.
L’Ente, recentemente trasformato in Agenzia regionale, organizza corsi di formazione professionale in “Strategie e tecniche di comunicazione”, realizza campagne di comunicazione come quella per “Carta giovani” della Regione Lazio, eventi come il “Premio Montecelio TP” per la comunicazione pubblica locale e ha svolto attività progettuali finanziate dal Fondo Sociale Europeo.
Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La logistica unisce Italia e Russia

Next Article

Sapienza, Frati è il nuovo magnifico

Related Posts
Leggi di più

Lavorare dopo la maturità? Ce la fa solo il 38% dei diplomati. Strada in discesa solo per chi ha fatto il “tecnico” o il “professionale”

Un'indagine del Ministero dell'Istruzione e del dicastero del Lavoro fotografa la situazione lavorativa degli studenti dopo la fine dell'esame di maturità: solo il 38,5% dei ragazzi che si sono diplomati nel 2019 è riuscito a trovare un lavoro negli anni successivi. Numeri più confortanti per chi è uscito da un istituto tecnico o commerciale: uno diplomato su due già lavora.
Leggi di più

Mai avvolgerla nella plastica o tenerla in tasca: ecco i consigli degli esperti per l’utilizzo della Ffp2: “Se non riceve umidità può durare fino a 40 ore”

Obbligatoria per viaggiare sui mezzi di trasporto e necessaria anche per seguire le lezioni in classe o andare al cinema: la mascherina Ffp2 è uno strumento con il quale stiamo familiarizzando sempre di più in queste settimane. Conservarla correttamente è indispensabile per poterla utilizzare per più di un giorno. "Mai indossarla sopra a una chirurgica".