Inps, bando per oltre 7mila borse di studio. Per partecipare, domanda on line

borse di studio Inps

Borse di studio Inps Sono stati pubblicati sul sito www.inps.it
due bandi per Borse di studio destinate alla formazione
universitaria e postuniversitaria. Il bando per la formazione di
livello post secondario, universitario, post universitario e
professionale è destinato ai figli dei dipendenti e pensionati
della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Dipendenti
Pubblici e alla Gestione Assistenza Magistrale.

Le 7.000 borse di studio riguardano corsi di laurea e di
specializzazione per gli anni accademici 2010/2011 e 2011/2012,
master e corsi di perfezionamento universitari per gli anni
accademici 2012-2013 e 2013-2014, dottorati di ricerca per l’anno
accademico 2012-2013, Istituti Tecnici Superiori e stage in
azienda (non previsti dai percorsi formativi universitari e post
universitari) per l’anno solare 2012. Le Borse a concorso
variano, a seconda della tipologia di corso, da un minimo di 500
(per gli stage) a un massimo di 6.000 euro (per i dottorati).
  Oltre ai requisiti di merito, riportati nel bando, per poter
partecipare è necessario avere meno di 32 anni e un indicatore
 ISEE inferiore a 32.000 euro.

La domanda dovrà essere
presentata, esclusivamente online, accedendo con il PIN personale
INPS del giovane richiedente alla propria area riservata dal sito
www.inps.it attraverso la sezione Servizi per il cittadino e
seguendo il percorso Servizi ex Inpdap – per tipologia di
servizio – domande – Domanda web Borse di studio.

Il bando Master Executive e’, invece,
riservato ai pubblici dipendenti e prevede 320 borse di studio
per la frequenza, nell’anno accademico 2013-2014, di Master
Universitari di primo e secondo livello e Corsi Universitari di
Perfezionamento professionalizzanti, certificati e convenzionati
con Inps Gestione dipendenti Pubblici. La Borsa di Studio copre
integralmente o parzialmente i costi di partecipazione, fino a un
massimo di 10 mila euro.

Per poter partecipare al bando e’ necessario essere iscritti
 alla Gestione Dipendenti Pubblici al momento dell’invio della
richiesta e aver gia’ presentato, presso l’Ateneo, domanda di
iscrizione al Master Executive/Corso di Perfezionamento per cui
si richiede la Borsa di Studio. Per poter inviare la domanda per
la borsa di studio e’ necessario accedere con il PIN personale
INPS alla propria area riservata dal sito www.inps.it attraverso
 la sezione Servizi per il cittadino – Servizi ex Inpdap – Per
tipologia di servizio – domande – Borse di studio/Iniziative
accademiche.

Per ogni ulteriore informazione si rimanda ai
relativi bandi disponibili sul sito www.inps.it, al Numero Verde
gratuito 803 164, alla pagina Facebook Homo Sapiens Sapiens e al
canale twitter @InpsDipPubblici.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Creolina a scuola, paura e rabbia al Vomero

Next Article

Fare sport, aiuta ad andare meglio agli esami

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.