Creolina a scuola, paura e rabbia al Vomero

creolina al siani

Creolina al Siani Creolina tossica tra i banchi di scuola: studenti che svengono e caos presso l’Istituto superiore “Giacarlo Siani”, nel quartiere Vomero a Napoli.

Ragazzi in preda al panico ed in fuga dalla scuola. Ora la Preside spera che si trovino presto i responsabili dell’inspiegabile raid in una scuola tanto frequentata da vedere quest’anno aprire una succursale a Chiaiano, periferia della città.

Molti i genitori accorsi questa mattina a scuola a recuperare i figli: «Ci vorranno giorni perché il pericolo della creolina passi del tutto», dice una mamma al Mattino, preoccupata all’uscita dell’istituto, mentre chiede alla figlia di starle accanto. «Tre o quattro ragazzi si sono sentiti male e così sono venuto a prendere mio figlio, che è allergico». «Bisogna dare anche un aiuto alla preside – dice un’altra mamma – L’allarme a scuola c’è: molti ragazzi non accettano di andare a seguire le lezioni nella succursale di Chiaiano e per questo manifestano continuamente».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Costruisci la tua carriera, una giornata all’insegna dell’internazionalizzazione

Next Article

Inps, bando per oltre 7mila borse di studio. Per partecipare, domanda on line

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident