Il Progetto AMVA Neet chiude con un anno di anticipo: esauriti i fondi

AMVA NEET

Il progetto AMVA Neet ha esaurito i fondi. Il programma di inserimento aziendale rivolto ai giovani che non studiano e non lavorano che aveva preso il via lo scorso 23 settembre è arrivato al capolinea con un anno di anticipo. Il progetto, infatti, sarebbe dovuto rimanere aperto fino al 31 dicembre 2014, permettendo a migliaia di ragazzi di iscrivere il proprio curriculum nella banca dati in attesa di essere contattati dalle aziende accreditate. Tuttavia lo scorso 30 dicembre, sul sito di Italia Lavoro è apparso il comunicato che annunciava la chiusura anticipata del progetto a causa dell’esaurimento dei fondi.

Questo l’avviso così come apparso sul portale Clic Lavoro: “In ragione dell’elevato numero di richieste pervenute, tali da esaurire i fondi disponibili, la data di chiusura del bando, originariamente prevista per il 31 dicembre 2014, è anticipata al 30 dicembre 2013 – Le domande pervenute dopo la data del 30 dicembre 2013 all’indirizzo [email protected] non saranno prese in considerazione”.

Una vera e propria beffa per tutti i ragazzi che hanno guardato all’iniziativa come una concreta possibilità per uscire dal cono d’ombra della disoccupazione e che invece hanno avuto solo 3 mesi, invece che 13, per accreditarsi al progetto.

Immediate le critiche sui social network: “Finalmente si chiude sta schifezza di iniziativa che non ha fatto altro che farci sentire presi per i fondelli che la metà basta – si sfoga su Facebook una giovane – Imprese che si mettono d’accordo con i loro prescelti tirocinanti o che addirittura utilizzano il progetto per pagare chi già lavora al loro interno. E parlo perché so per certo. Non tanto per dire”.

“Ma se sono finiti i fondi e nessun tirocinio è stato attivato…dove sono i soldini?O meglio chi ha goduto grazie alle difficoltà dei giovani laureati del Sud?” si domanda sul social un altro ragazzo.

Domande cui dovranno rispondere nei prossimi giorni i responsabili del progetto che dovranno spiegare, quantomeno, l’errore di progettazione che ha accorciato la vita del Programma AMVA Neet di un intero anno.

 

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

Studente morto a Lecce. Le associazioni: "Più sicurezza nelle nostre scuole"

Next Article

Nominati gli esperti del Cepr, l'organismo di consulenza per le politiche di ricerca

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.