Il Papa: “Scuola cattolica preziosa per la società”. E’ polemica

papa francesco

“La scuola cattolica costituisce una realtà preziosa per l’intera società, soprattutto per il servizio educativo che svolge, in collaborazione con le famiglie. Ed è bene che sia riconosciuto il suo ruolo in modo appropriato”: sono le parole di Papa Francesco, riferite oggi durante l’udienza generale.

Roberto Gontero, Presidente dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche, ha commentato: “Queste parole confortano la consapevolezza del compito della nostra associazione, che ha come principale obiettivo quello di difendere la libertà di educazione e la realtà delle scuole paritarie in Italia. In particolare, in questi giorni, che ci vedono impegnati a difendere le scuole materne non statali bolognesi, nell’ambito del referendum che si terrà il 26 maggio”.

Ed è scoppiata la polemica.

“Gli suggerirei, per vedere come stanno realmente le cose, di visitare le scuole cattoliche di altri Paesi, come quelle di Betlemme o africane, ma anche di provare a entrare in una scuola dell’infanzia paritaria privata di Bologna”, ha replicato Paolo Ferrero, del Prc.
AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Licenza media e corsi professionali per i rom: stanziati 20mila euro

Next Article

Unifi: via il crocifisso. "Perché non togliere anche Salomone dal logo?"

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident