High School game, sfida di cultura tra 100mila studenti per una vacanza a Barcellona

Schermata 2013-01-23 a 12.38.10

A nastri di partenza “High School Game” il Concorso Nazionale didattico organizzato da Planet Multimedia a sostegno dei giovani e della cultura, per valutare e stimolare l’apprendimento delle materie scolastiche attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie e sistemi formativi che consentono di “imparare divertendosi”.

Si svolgerà nel periodo febbraio – maggio 2013 ed è rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte dei Licei e degli Istituti secondari di secondo grado che potranno partecipare gratuitamente riuniti in squadre formate dalla propria classe.

Test live interattivi e multimediali, entusiasmanti come un gioco a quiz televisivo, faranno emergere gli studenti più meritevoli in un clima di sana e costruttiva competizione. Un modo innovato e coinvolgente di fare formazione, dove la valutazione sarà effettuata in tempo reale attraverso il cervellone elettronico.

Le domande a risposta multipla saranno relative ai piani di studi scolastici, concordate con il corpo docente di ogni singolo istituto, ma anche di cultura generale, attualità, storia del territorio, curiosità. Nelle fasi finali, saranno invece domande trasversali supervisionate dalla Commissione Scientifica preposta.

Sono invitati a partecipare circa 100mila studenti attraverso cinquecento eventi live realizzati nelle scuole e nelle più belle location italiane articolati in tre fasi: qualificazioni, finali provinciali-areali e finali nazionali. Un’importante occasione di socializzazione tra ragazzi coetanei provenienti da diverse regioni italiane. Gli studenti delle classi vincitrici del 1* premio si aggiudicheranno una minicrociera di 4 giorni verso Barcellona. Agli Istituti, andrà il sistema didattico interattivo ARS Power che semplifica la realizzazione di test.

Per partecipare [email protected] ; il sito ufficiale è www.highschoolgame.it

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La Fiat entra nelle università con borse di studio, car sharing e lectio magistralis

Next Article

Corona si arrende e delude i bookmaker

Related Posts
Leggi di più

Concorso scuola, docenti chiedono di riaprire le domande

Iscrizioni sono state chiuse il 31 luglio 2020. Altri candidati hanno acquisito il requisito di partecipazione, altri chiedono di modificare la regione dato che la scelta era stata avanzata sulla base di una eventuale prova preselettiva adesso eliminata
Leggi di più

Scuola, l’organico Covid prorogato fino a giugno

Soddisfatti i rappresentanti dei lavoratori e i dirigenti scolastici. Il personale inserito tra settembre e inizio ottobre nelle classi per dare un aiuto concreto ai docenti curriculari, potrà continuare a lavorare fino alla fine dell’anno