Gli Highlander dello sport: Valentina Vezzali e Dino Zoff a Roma Tre

highlander dello sport

Campioni senza età. Appuntamento il 22 gennaio 2014, all’Università Roma Tre per l’incontro “Gli Highlander dello sport”. Presso l’Aula 5 del Dipartimento di Giurisprudenza interverranno Valentina Vezzali, sei medaglie d’oro alle Olimpiadi nel fioretto, che vuole partecipare ai Giochi di Rio a 42 anni, e Dino Zoff, che a 40 anni vinse il Mondiale di calcio nel 1982.

Quarantenni, ma campioni. Avviati verso i cinquanta, ma ben piazzati sul podio di un’Olimpiade, o di un Mondiale. Ambiziosi, esperti, per niente appagati dagli anni vissuti, dai trionfi conquistati, magari dai figli avuti tra una pausa dell’attività agonistica e l’altra.

Una categoria in crescita, quella dei campioni di longevità, un pianeta che sta riscrivendo la storia dello sport. Partendo dalla vita di tutti i giorni, in cui sempre più amatori si spingono oltre i loro confini per migliorare le proprie prestazioni in pista, su strada, in palestra. A qualsiasi età.

L’iniziativa è coordinata dall’Ufficio Iniziative Sportive dell’Università degli Studi Roma Tre e il quotidiano La Repubblica pConducono Diego Mariottini (Comunicazione Sport Roma Tre) e Mattia Chiusano (caposervizio “La Repubblica”). Interverranno Enrico Sisti (giornalista “La Repubblica”) e il Prof. Giacomo Marramao (Presidente Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue).

L’evento si avvale della collaborazione delle Associazioni USACLI e UISP e rientra nel ciclo di conferenze dal titolo “In Facoltà, per Sport”. Con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport di Roma Capitale e del CONI Lazio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il rapporto: "Giovani italiani non trovano lavoro perché non soddisfano le richieste delle aziende"

Next Article

"Meno compiti, più musei": l'invito del Ministro Carrozza

Related Posts
Leggi di più

La confessione hot di Iva Zanicchi: “Faccio sesso anche a 80 anni”

La celebre cantante, quest'anno in gara a Sanremo, ha raccontato in un'intervista la sua vita privata: "Con Fausto siamo legati da 36 anni. All'inizio c'era una grande attrazione. Se facciamo sesso? Adesso meno, ma guai se smetti di fare l'amore anche dopo gli 80. Se smetti poi non lo fai più".
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.