Giuseppe Tornatore a La Sapienza per una lectio magistralis su arte e cinema

Giuseppe Tornatore - regista

Giuseppe Tornatore sale in cattedra – Il famoso regista, autore de La Migliore offerta, terrà lunedì 10 febbraio una lectio magistralis all’Università La Sapienza di Roma. Oggetto della lezione: tentare un dialogo tra arte e cinema, per ragionare su come questo rapporto sia stato pensato e attivato, al fine di offrire nuovi e stimolanti spunti di riflessione.

Il protagonista del film di Tornatore, Virgil Oldman, interpretato da Geoffrey Rush, è un richiestissimo battitore d’aste che in maniera spregiudicata riesce a impossessarsi di tele dal valore inestimabile. Nell’arco degli anni ha raccolto una collezione impressionante di ritratti di donna.

Il film ha riscosso un grandissimo apprezzamento vincendo, nel 2013, 6 David di Donatello,  6 Nastri d’argento e numerosi altri premi e riconoscimenti  in Italia e all’estero tra cui un European Film Awards Migliore per la colonna sonora a Ennio Morricone.

Interverranno Marina Righetti e Claudio Zambianchi, rispettivamente direttore del dipartimento e direttore della Scuola di specializzazione. A presentare l’ospite sarà il prof. Paolo Serafini.

Appuntamento, allora, a lunedì 10 Febbraio, alle ore 16.00, presso l’aula I del dipartimento di Storia dell’arte e dello spettacolo.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

20 buoni motivi per cui un laureato non deve lasciare l'Italia

Next Article

Ministro Carrozza incontra il Presidente Andisu: "Presto partirà un tavolo tecnico sul diritto allo studio"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".