Festa del 2 giugno, Giovani in Campidoglio

campidoglio.jpg“Economia Reale Giovani” ha promosso quest’anno il “Master in Educazione Civica”, un progetto suddiviso in otto incontri, le cui lezioni sono state ospitate presso l’università Luiss Guido Carli di Roma tra l’inizio di marzo e la fine di maggio. Un programma ricco di contenuti, per creare momenti di scambio tra i giovani e i protagonisti della vita del nostro Paese.
Gli incontri hanno fornito elementi formativi attraverso momenti di confronto con i relatori scelti tra personalità di spicco del mondo istituzionale, politico, accademico, scientifico, professionale ed economico: dal senatore Giulio Andreotti all’onorevole Walter Veltroni, dallo scrittore Carlo Lucarelli ai giornalisti Antonio Polito e Oscar Giannino, dal presidente della Camera Gianfranco Fini al senatore Mario Baldassarri.
La conclusione di questo percorso di confronto conoscitivo-formativo tra i giovani e i rappresentati istituzionali, sarà “La Festa della Repubblica dei Giovani” – organizzata in collaborazione con “Associazione Giovani per Roma” – che vedrà la partecipazione di importanti artisti italiani in Piazza del Campidoglio, e sarà preceduto da un breve cocktail tra “Giovani e Istituzioni” presso le terrazze di Palazzo Caffarelli.
L’evento si svolgerà in concomitanza con la Festa della Repubblica, che avrà luogo al Quirinale e verrà seguita dai media che contribuiranno a diffondere l’iniziativa e a sviluppare consapevolezza di tali tematiche anche tra i giovani. In occasione della conclusione del ciclo di incontri del “Master in Educazione Civica”, durante la “Festa della Repubblica dei Giovani”, sarà presentato un volume unico che comprenderà i vari interventi, alcune riflessioni sugli argomenti trattati e un’intervista a ogni ospite intervenuto.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dalla Lombardia nuovi finanziamenti per l'Aquila

Next Article

Arriva EcoArt Project e l’arte abbraccia l’ambiente

Related Posts
Leggi di più

Green pass Day, regole controlli e eccezioni

Per i dipendenti che non hanno esibito la certificazione verde all’ingresso del luogo di lavoro è scattata da subito l’assenza ingiustificata e la sospensione dello stipendio, senza perdere il loro rapporto di lavoro, fino all’esibizione del Green pass. 
Leggi di più

Processo Regeni, blocco per “avvisare gli accusati delle imputazioni”

La palla ripassa al gup. Gli imputati irreperibili non hanno comunicato il domicilio e non possono essere così avvisati delle imputazioni. Nuova rogatoria avviata per le ricerce, la famiglia alla stampa: "Scrivete i loro nomi ovunque perché non possano sostenere di non sapere"