Esposizione al sole: benefici maggiori dei danni

Schermata 2013-05-08 a 13.29.08

I benefici offerti dall’esposizione al sole superano il rischio di tumori della pelle legato ad una cattiva esposizione: e’ la provocatoria idea che emerge da uno studio scozzese reso noto online dalla BBC. Condotto dal dermatologo Richard Weller dell’universita’ di Edimburgo, lo studio rivela che i raggi UV riducono la pressione del sangue e quindi il rischio di infarto e ictus.

Il lavoro sara’ presentato venerdi’ alla conferenza ‘International Investigative Dermatology’, in corso ad Edimburgo da oggi fino a sabato. Gli esperti hanno coinvolto 24 volontari che hanno sottoposto a lampade abbronzanti mentre la loro pressione sanguigna era monitorata h24: in un primo esperimento i partecipanti si sono propriamente abbronzati con le lampade, nel secondo le lampade sparavano solo calore ma non raggi UV. In questo modo si e’ visto che, gia’ dopo un’ora, l’esposizione ai raggi UV (gli stessi del sole) abbassa la pressione del sangue in modo considerevole.

Il solo calore delle lampade non sortiva alcun effetto benefico. I raggi UV attivano la produzione di un composto ”salva-cuore”, l’ossido di azoto, che abbassa la pressione del sangue.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Abusi sessuali su studenti, indagati 39 insegnanti di musica

Next Article

OrientArti: l’Accademia di Napoli si presenta ai giovani

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".