ESA: lavoro per astronauti, dopo 11 anni riaprono le selezioni

L’ESA offre nuove opportunità di lavoro per astronauti. Per la prima volta dopo 11 anni, l’Agenzia Spaziale Europea cerca personale

L’ESA offre nuove opportunità di lavoro per astronauti. Per la prima volta dopo 11 anni, l’Agenzia Spaziale Europea cerca personale per assunzioni nel ruolo di astronauta e incoraggia fortemente le donne a candidarsi.

L’apertura delle candidature è prevista per il 31 marzo 2021. Ecco tutte le informazioni sulle offerte di lavoro ESA e come candidarsi.

https://corriereuniv.it/2021/01/concorsi-pubblici-novita-2021-per-covid-ecco-cosa-cambia/

ESA LAVORO PER ASTRONAUTI

La notizia è stata diffusa direttamente dall’Agenzia Spaziale Europea, attraverso un recente comunicato pubblicato sul sito web e sui canali social dell’Agenzia stessa. Dopo oltre un decennio l’ESA torna a selezionare astronauti da assumere ed informa che organizzerà a breve una conferenza stampa proprio per fornire maggiori informazioni sul reclutamento in programma.

Gli aspiranti astronauti potranno candidarsi a partire dal 31 marzo e fino al 28 maggio 2021. Al termine di queste 8 settimane, partirà il processo di selezione, che sarà articolato in 6 fasi. Le reclute selezionate lavoreranno in affiancamento agli astronauti già attivi presso l’Agenzia.

FIGURE CERCATE

Le assunzioni di astronauti presso l’ESA sono rivolte sia a uomini che a donne, con un forte invito per queste ultime a candidarsi all’opportunità di lavoro. Infatti, l’Agenzia Spaziale Europea intende rafforzare la diversificazione del proprio personale, con l’obiettivo di riuscire a rappresentare al suo interno tutte le parti della società. Proprio per questo l’ESA punta non solo sulla diversità di genere, ma apre anche a candidati con diversa etàorigine background. In tale ottica, insieme al reclutamento per astronauti, l’ESA prevede di lanciare anche il Parastronaut Feasibility Project, un progetto rivolto ad astronauti con disabilità fisiche.

L’AGENZIA

L’Agenzia Spaziale Europea – ESA (European Space Agency) è un’organizzazione internazionale che coordina i progetti spaziali di diversi Paesi europei. Fra i suoi compiti principali rientrano la definizione e l’attuazione del programma spaziale europeo, e la progettazione di interventi di scoperta sulla terra e sui sistemi solare e spaziale. L’Agenzia lavora inoltre allo sviluppo di nuovi strumenti tecnologici e sistemi satellitari. L’ESA riunisce 22 Stati membri e partecipa ad accordi di collaborazione con altri Paesi, sia europei che extra-europei. 

https://corriereuniv.it/2021/02/concorsi-ministero-del-lavoro-2021-2022-per-28-assunzioni/

CANDIDATURE

Gli interessati alle assunzioni ESA e alle opportunità di lavoro per astronauti possono candidarsi dal 31 marzo al 28 maggio 2021. Le candidature saranno raccolte tramite la pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) presente sul sito web dell’Agenzia Spaziale Europea. Dalla stessa, cliccando su Browse Current Jobs, è possibile conoscere le posizioni aperte candidarsi online alle offerte di lavoro ESA attive.

Leggi anche:

Bando 2021 per 187 Tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI

Ferrovie dello Stato Lavora con noi: Posizioni aperte

Stage Mediatore Europeo: tirocinio per laureati

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Concorsi Ministero del Lavoro 2021 2022 per 28 assunzioni

Next Article

Università di Cagliari, ateneo sostenibile

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.