Economisti alla Bosch

Robert Bosch S.p.A., con sede a Milano offre un periodo di stage presso l’area Marketing. Laureandi o laureati in discipline economiche con ottima conoscenza della lingua inglese.

Robert Bosch S.p.A., con sede a Milano è specializzata nella vendita, assistenza e marketing per settori del primo equipaggiamento autoveicoli, Automotive Aftermarket (ricambi per autoveicoli), Power Tools (elettroutensili), Termotecnica (sistemi di riscaldamento).
Offerta di stage
La divisione Marketing ricerca una figura da inserire in stage all’interno della divisione Automotive Aftermarket. Il candidato svilupperà un progetto di comunicazione trasversale verso clienti interni ed esterni all’azienda, coerentemente con le attuali politiche commerciali e strategiche dell’azienda.
n tale posizione avrà pertanto la possibilità, partendo dagli attuali supporti informativi Bosch (web, newsletter, etc..), di elaborare e proporre soluzioni innovative funzionali all’implementazione di una comunicazione che tenga conto dei bisogni dei vari interlocutori e tali da assicurare ai prodotti Bosch una omogenea ed adeguata visibilità.
Il candidato verrà inoltre coinvolto in attività di lancio prodotto che gli consentiranno di maturare un’esperienza sia nella gestione del ciclo di vita del prodotto che nella gestione delle relazione con interlocutori interni/esterni.
Profilo ricercato
Brillanti laureandi o neolaureati in discipline economiche che abbiano maturato nel corso degli studi interesse per l’area Marketing.
Desideriamo entrare in contatto con candidati con particolari  doti di autonomia e precisione nello svolgimento degli incarichi assegnati e predisposizione al lavoro di gruppo e ai contatti interpersonali.
Si richiede per questo ruolo una ottima conoscenza della lingua inglese e preferibilmente della lingua tedesca e un’ottima dimestichezza con i principali strumenti informatici (MS Office).
La ricerca si rivolge a candidature di entrambi i sessi, ai sensi della Legge L. 903/77.
Per inviare la propria candidatura consultare il sito dell’azienda

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lettera al Presidente

Next Article

Il ddl Gelmini è legge

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.