Due tazze di cioccolata al giorno sono un elisir di giovinezza per il cervello

cioccolata come elisir

Cioccolata come elisir di giovinezza Due tazze di cioccolata al giorno potrebbero aiutare a mantenere la mente lucida, o addirittura migliorare la memoria, in eta’ avanzata. In particolare, in alcune persone aumenta l’afflusso di sangue nelle aree del cervello dove vengono elaborate le informazioni per completare i test della memoria.

Un invitante suggerimento quello degli scienziati americani autori di uno studio pubblicato su ‘Neurology’. I ricercatori della Harvard Medical School di Boston hanno effettuato dei test per valutare la memoria e il funzionamento del pensiero razionale di 60 persone, di eta’ media 73 anni.

I partecipanti sono inoltre stati sottoposti a indagini con ultrasuoni per analizzare l’afflusso di sangue al cervello. Le analisi sono state effettuate prima e dopo un periodo di 30 giorni nel quale gli anziani hanno assunto due tazze di cioccolata calda al giorno. I ricercatori hanno notato un miglioramento nelle funzioni mnemoniche (da 167 a 116 i secondi impiegati per completare i test prima e dopo l’esperimento), e un maggior afflusso di sangue alle aree del cervello dove vengono elaborate le informazioni per portare a termine i test (8,3%), nei 18 pazienti il cui flusso sanguigno cerebrale era compromesso all’inizio dell’esperimento.

“Siccome le diverse aree del cervello hanno bisogno di piu’ energia per svolgere i loro compiti, queste aree hanno anche bisogno di un maggiore afflusso di sangue – spiega l’autore della ricerca Farzaneh A. Sorond – Questo rapporto, detto ‘accoppiamento neurovascolare’, potrebbe giocare un importante ruolo in malattie come l’Alzheimer”. Il miglioramento – precisano gli scienziati – non sembrerebbe essere dovuto solo agli antiossidanti presenti nella cioccolata, perche’ non sono state notate differenze tra le performance dei partecipanti che avevano assunto cioccolata ricca di flavonoidi, e quelle del gruppo che avevano bevuto cioccolata povera di questi antiossidanti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il 38% delle persone trova l'amore sui mezzi pubblici

Next Article

E' di due Italiani l'ennesima importante scoperta anticancro

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".