Due lauree false: Marta Grande come Oscar Gainnino?

Marta-Grande_470x305

Qualcuna l’aveva definita la nuova Pivetti. Marta Grande, 25 enne eletta tra le fila del MoVimento 5 stelle alla Camera, sembra aver detto qualche bugia sui suoi studi. La “sindrome di Oscar Giannino” sembra aver raggiunto, quindi, anche il movimento di Beppe Grillo. In effetti il giornalista candidato con “Fare per fermare il declino” aveva spacciato per veri master mai seguiti negli Stati Uniti. Lo stesso sembra accadere alla deputata grillina, arrivata a Montecitorio grazie a soli 335 “mi piace”.

In effetti – come scrive il Secolo d’Italia – risultava come “laureata” nel 2009 in Lingue e commercio internazionale in Alabama. Su diversi giornali, inoltre, era uscito il profilo di “laureata in lingue, sinologa, e quasi  laureata in relazioni internazionali”. Appena qualche giornalista ha cominciato a fare qualche accertamento, i titoli sarebbero spariti improvvisamente dal profilo in rete.

Su Wikipedia si è passati dalla laurea americana a un corso di 63 ore seguito tra il 2007 e il 2009. il master in Cina si sarebbe addirittura trasformato in un soggiorno estivo a Pechino. In effetti Marta Grande starebbe per coseguire la laurea in Relazioni internazionali all’Università Roma Tre.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cagliari, l'Udu vince il ricorso: "Gravissime scorrettezze durante il test"

Next Article

Salute: mal di schiena? La risonanza è inutile

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"