Dl: più garanzie per i giovani. Stop ai co.co.co senza termine

giovani e lavoro

Giovani e lavoro Arrivano sei milioni di euro nel triennio 2013-2015 per permettere alle amministrazioni che non hanno risorse proprie di finanziarli.

SOCIAL CARD ESTESA A TUTTO IL SUD. Estensione della social card a tutto il Sud con 167 milioni di euro nel biennio 2014 e 2015.

UN ANNO ALLA ‘GARANZIA PER I GIOVANI’. Stanziate risorse per la nascita della struttura di missione presso il ministero del Lavoro con l’obiettivo di attuare a partire dal primo gennaio 2014 il programma comunitario ‘Youth Guarantee’.

CONTRATTI A TERMINE. Si modifica la riforma Fornero e viene abrogato il divieto di proroga del contratto ‘acausale’ che però non può avere una durata complessiva superiore ai 12 mesi, comprensivi dell’eventuale proroga. Inoltre, tornano a dieci e venti giorni, gli intervalli obbligatori tra un contratto e l’altro.

PIU’ SOFT JOB ON CALL TURISMO. Per il lavoro intermittente si prevede il limite di 400 giornate complessive di effettivo lavoro nell`arco di tre anni solari presso uno stesso datore di lavoro oltre le quali il contratto diventa a tempo indeterminato, limite però che non vale per il settore del turismo e degli spettacoli. Con tre emendamenti gemelli (Sel, M5S e Pd) approvati dal Senato, sempre sul lavoro intermittente, torna la sanzione amministrativa per l’omessa comunicazione della durata della prestazione anche per il datore di lavoro che ha regolarmente versato i contributi. STOP DIMISSIONI IN BIANCO PER CO.CO.CO. Estensione ai contratti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, delle tutele contro le “dimissioni in bianco”.

CO.CO.PRO PER RICERCA SENZA TERMINE. Se l’attività di ricerca scientifica, oggetto del contratto, viene ampliata per temi connessi e/o prorogata nel tempo il progetto prosegue automaticamente.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La tendenza: pause da scuola o da lavoro per fare sesso on line

Next Article

Scrive una tesina e la invia a Piero Grasso. Il Presidente del Senato ringrazia

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".