Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan. “Piuttosto che rimuovere questi contenuti, vogliamo riconoscerne l’impatto dannoso”
Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

“Piuttosto che rimuovere questi contenuti, vogliamo riconoscerne l’impatto dannoso, imparare da esso e stimolare il dibattito per creare insieme un futuro più inclusivo”

Denigrano popolazioni e culture, veicolano stereotipi sbagliati, contengono messaggi dannosi. Con queste motivazioni Disney ha scelto di vietare ai minori di 7 anni alcuni dei suoi classici su Disney+ e di aggiungere un disclaimer all’inizio dei film in cui se ne spiegano le ragioni. 

Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

Nel mirino sono finiti Dumbo, Gli Aristogatti e Peter Pan che, in alcuni paesi come la Gran Bretagna, sono già stati sfilati dall’offerta dedicata ai più piccoli pur restando disponibili nella piattaforma. Nel disclaimer si rinvia a un’apposita pagina web che spiega nel dettaglio quali sono le “colpe” dei cartoon in questione che non sono stati rimossi perché, piuttosto, si apra una discussione intorno a tematiche delicate.

Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

Negli Aristogatti finisce sul banco degli imputati il siamese pianista Shun Gon, raffigurato con tratti caricaturali dei popoli asiatici. Canta in un inglese stentato e suona il piano con le bacchette. Nel film ci sono anche altri momenti in cui si ironizza sulla lingua e la cultura cinese. Per quanto riguarda ‘Peter Pan’, il cartoon è reo di chiamare i nativi americani ‘pellerossa’, mentre in ‘Dumbo’, si ridicolizza la schiavitù. I corvi e il loro numero musicale richiamano gli spettacoli in cui artisti bianchi con le facce annerite e gli abiti laceri imitavano e ridicolizzavano gli schiavi nelle piantagioni. Il leader del gruppo si chiama Jim Crow, che condivide il nome delle leggi che imponevano la segregazione razziale. Nel mirino anche il film del 1960 ‘Robinson nell’Isola dei Corsari’, dove i pirati sono etichettati come ‘faccia gialla’ e ‘faccia marrone’. 

Disney vieta ai minori di 7 anni Dumbo, Artistogatti e Peter Pan

Già dallo scorso ottobre, alcune pellicole su Disney+ sono precedute da un disclaimer che avvisa lo spettatore dei contenuti ‘dannosi’ in esse presenti: “Questo programma include rappresentazioni negative e/o denigra popolazione e culture”, si legge nell’avvertenza. “Questi stereotipi erano sbagliati allora e lo sono ancora. Piuttosto che rimuovere questo contenuto, vogliamo riconoscerne l’impatto dannoso, imparare da esso e stimolare il dibattito per creare insieme un futuro più inclusivo”.

rainews

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Esame terza media 2021: come sarà?

Next Article

Giorno della Memoria, i 20 film per non dimenticare

Related Posts