Dalla laurea a Johnson & Johnson

 

Schermata 2013-03-08 a 09.58.16

Contratti di “stage formativo” per i neolaureati e di “stage di inserimento” per gli iscritti alle liste di disoccupazione

Posti nel gruppo Johnson & Johnson, più precisamente nella divisione J & J Medical, punto di riferimento aziendale per la commercializzazione di prodotti e tecnologie biomedicali.

Per la sede di Pratica di Mare (Roma) si cercano candidati da inserire in stage presso la Direzione Risorse Umane e presso il Dipartimento di Sales & Marketing. Possono usufruire di questi tirocini, con annesso rimborso spese e utilizzo della mensa aziendale e delle strutture sportive della sede, sia i neolaureati attraverso “stage formativo” sia coloro che abbiano conseguito il titolo da più di un anno purché siano inoccupati/disoccupati (iscritti alle liste di disoccupazione) e fatti entrare mediante “stage di inserimento”.

Che lauree occorrono? Per l’Area Risorse Umane-Formazione e Sviluppo è  necessaria una specialistica/magistrale/vecchio ordinamento in psicologia (l’iscrizione all’albo costituirà titolo preferenziale). Per l’Area Digital Marketing si richiede una laurea in discipline economiche (economia o marketing) o in scienze della comunicazione (un’ulteriore specializzazione in comunicazione digitale costituirà titolo preferenziale).

Ai candidati sono richiesti domicilio o residenza su Roma o Latina.

Opportunità anche nell’annuncio Area Engineering – Opportunità per Neolaureati. In questo caso la Johnson & Johnson seleziona neodottori in ingegneria (meccanica, chimica, biomedica, gestionale) da inserire in stage o con contratto a tempo determinato.

Candidature da questo indirizzo:

https://jobs.jnj.com/search?q=Italia&locationsearch=

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Un quinto dei ghiacciai potrebbe sparire entro il 2100

Next Article

Malore durante un concerto, Justin Bieber abbandona il palco

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.