Curiosity. Il deodorante non lo rende irresistibile, lui chiede un maxi risarcimento

Lo slogan di una nota casa produttrice di deodoranti per la pelle citava: “sarai irresistibile come il cioccolato. Se lo usi le donne ti cadranno ai piedi. Avrai un successo assicurato”! È solo una trovata pubblicitaria, eppure qualcuno ci ha creduto davvero? Vaibhav Bedi, un indiano di ventisei anni ha fatto causa all’azienda in questione.

Lo slogan di una nota casa produttrice di deodoranti per la pelle citava: “sarai irresistibile come il cioccolato. Se lo usi le donne ti cadranno ai piedi. Avrai un successo assicurato”! È solo una trovata pubblicitaria, eppure qualcuno ci ha creduto davvero? Vaibhav Bedi, un indiano di ventisei anni ha fatto causa all’azienda in questione.
Il motivo è semplice: dopo aver usato per anni il deodorante in oggetto si ritrova con il letto vuoto e senza donne. Questa situazione, a suo dire, gli avrebbe provocato una profonda depressione e ora chiede un risarcimento di 28 mila euro… che siano tutti i soldi che ha speso in deodoranti nel corso degli anni?
La Corte di Nuova Delhi ha ordinato l’analisi forense dei prodotti sotto accusa, e in attesa di un verdetto il povero Vaibhav Bedi continua a essere solo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Concorso "InvFactor", vince l'idea del colore naturale

Next Article

Il miraggio della scuola digitale

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".