Corypharma li cerca esperti

Corypharma S.r.l., società presente sul mercato da oltre dieci anni, impegnata nella commercializzazione di prodotti farmaceutici di proprio marchio, è alla ricerca di Informatori medico-scientifici e Product specialist.
Sedi di lavoro: Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte, Liguria, Toscana, Lombardia, Triveneto, Marche, Campania, Puglia e Calabria.
Si offrono: fisso minimo garantito ed elevate provvigioni.
Si richiede: laurea in Scienze Biologiche, Chimica, CTF, Farmacia, diploma universitario di Informazione Medico Scientifico, comprovata esperienza lavorativa nel settore, automuniti, reale introduzione presso le classi mediche, capacità organizzative e relazionali, forte motivazione nel raggiungimento degli obiettivi, attitudini a lavorare per obiettivi ed in equipe.
Il target di medici cui ci si rivolge comprende urologi, ginecologi, pediatri, geriatri, medici vascolari e otorini.
Gli interessati dovranno specificare all’interno di un dettagliato curriculum vitae, accompagnato da lettera di presentazione, l’esperienza lavorativa maturata e la zona d’interesse. L’indirizzo e-mail è [email protected] .

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Eco-tech di scena a Copenhagen

Next Article

Progettisti da premiare

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).
Leggi di più

Ingegneria industriale, Medicina e Farmacia: ecco la lauree che fanno guadagnare di più. Male Psicologia e Scienze della formazione

Secondo il 24esimo rapporto di AlmaLaurea ci sono sostanziali differenze nel livello degli stipendi tra laureati: soprattutto per chi ha scelto un percorso di studio in ambito ITC e nuove tecnologie la retribuzione sfiora i 1900 euro al mese mentre i laureati in ambito umanistico guadagnano in media 500 euro in meno.