Concorso e-book: in palio, 2000 euro per la retta universitaria

e-book

Si è aperta oggi la nuova edizione di E-book, il concorso per gli studenti universitari promosso dall’Associazione Italiana Editori (Aie). In palio 5 premi da 2000 euro ciascuno come contributo alle retta universitaria (2012/2013), o duemila euro in libri o ebook.
L’obiettivo è diventare i protagonisti di una campagna che gli editori lanceranno, all’inizio di settembre, negli atenei italiani, per valorizzare i libri universitari. I ragazzi dovranno trasformarsi in copy e creare, in cinquanta caratteri, uno slogan sul tema ”All’universita’ i libri li compro perche”’, compilando, sul sito www.aie.it, un questionario sull’uso delle tecnologie nello studio e sul loro rapporto con lo studio e i libri universitari.
Possono partecipare al concorso agli studenti universitari dei vari livelli (trienni, bienni, master ecc.), fino a 30 anni compiuti, e si concluderà il 23 maggio.
I vincitori saranno resi noti il 14 giugno. Il concorso mette in palio 5 premi da 2000 euro ciascuno come contributo alle retta universitaria (2012/2013), o duemila euro in libri o ebook. I buoni saranno personali e spendibili in qualsiasi libreria italiana, incluse quelle online. Un’opportunità per il futuro, se si considera – fa notare l’Aie in una nota – che circa uno studente universitario su quattro (il 23,7% per la precisione, secondo Istat) non legge neanche un libro non scolastico in un anno. E che è ben il 31% dei liberi professionisti, imprenditori, dirigenti e il 33,7% dei quadri direttivi e impiegati a non farlo mai nei dodici mesi precedenti.L’iniziativa è stata realizzata grazie al coinvolgimento della Conferenza dei Rettori, del Consiglio Universitario Nazionale e dell’Agenzia di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca. Prezioso il supporto dell’Associazione italiana dei Comunicatori d’Università.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Google transit arriva anche a Roma

Next Article

180 stage in diverse multinazionali

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".