Chi trova la refurtiva trova un lavoro

 

Aveva offerto un posto di lavoro a tempo determinato nella sua azienda a chi avrebbe fornito informazioni utili al ritrovamento dei mezzi meccanici, oltre che del materiale, che gli erano stati rubati nel suo cantiere ,ed è stato di parola.

Gianfranco Caccamo, titolare della Icaro Ecology, azienda edile di Gela, è stato di parola. La persona che gli ha permesso di ritrovare la refurtiva, mezzi e materiale per 100mila euro, lavora già in azienda.

Con tutti i furti e rapine subiti dalle imprese questo metodo garantirebbe lavoro per tutti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Crocetta a Librino "Un liceo polivalente per risollevare il quartiere"

Next Article

La Germania chiama gli infermieri italiani per contratti a tempo indeterminato

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".