Carnevale, la Sicilia apre i festeggiamenti

sfilata putignano

A neanche un mese dall’inizio dell’anno il Carnevale 2013 è già alle porte. A far il primo scherzo, anticipando tutti, ci pensa «Il Più Bel Carnevale di Sicilia», slogan del Carnevale di Acireale, la cui festa in cui “è lecito impazzire” dà il via oggi, sabato 26, con la cerimonia di consegna delle chiavi della città a Re Burlone. Il circuito del carnevale vedrò sfilare, fino al 12 febbraio, i carri allegorico-grotteschi in cartapesta (illuminati anche la sera), i carri infiorati (unici nel loro genere), i gruppi mascherati e le bande comiche.

Il Carnevale siciliano quest’anno è gemellato con quello romano «Il futuro di una festa antica», in programma dal 2 al 12 febbraio (anche qui, come l’origine del termine carnem levare vuole, in svolgimento entro la Quaresima). Tra i suoi appuntamenti, incentrati su Via del Corso e Piazza del Popolo, spettacoli di arte equestre e sfilata di carrozze, rappresentazioni teatrali e tante manifestazioni per bambini.

«Il Carnevale d’Italia nel Mondo» di Viareggio aprirà i battenti il 3 febbraio, per prolungarsi fino al 3 marzo. Un mese di festa con un cartellone ricco di appuntamenti e spettacoli. I giganteschi carri toscani sfileranno sui Viali a Mare e il 1° Corso Mascherato di apertura quest’anno è dedicato a Giorgio Gaber. Eventi culturali e sportivi completano il programma.

Anche a Putignano si è già pronti ad aprire il sipario: domenica 27 primo Corso Mascherato in omaggio a Federico Fellini. Danze mascherate e il rituale del Giovedì dei Cornuti, col taglio delle corna e la sagra del maiale, faranno festa nel comune barese.

È già tempo di coriandoli, scherzi e strade colorate.

 

Giovanni Torchia

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Terremoto, scosse d'assestamento nella notte in Garfagnana

Next Article

Praticanti, neolaureati, disabili: tutte le opportunità di tirocinio all’estero

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".