Nuovo appuntamento con P&G per il Commercial Challenge

Un game che è specialmente business. Un business che è prima di tutto opportunità: quella che sarà offerta a 24 studenti provenienti dalle diverse università italiane dal 20 al 23 aprile a Roma.

Contemporaneamente all’appuntamento di Parigi (l’Information & Decision Solutions Challenge, dal 19 al 24 aprile – un seminario per scoprire il ruolo del manager IT), la Procter & Gamble darà vita a un business game per conoscere e sperimentare il lavoro del reparto commerciale e trade marketing.

Quattro giorni di pura immersione nel settore. Lavorando a stretto contatto con trainer e manager del Customer Business Development, gli studenti, selezionati da tutte le università italiane, avranno l’opportunità di confrontarsi con un caso reale di business ovvero il lancio di un nuovo prodotto e lo sviluppo del relativo piano promozionale. Il P&G Commercial Challenge offrirà ai ragazzi coinvolti una eccezionale opportunità per conoscere l’azienda e, se interessati, di entrare a farne parte dopo aver ultimato il normale processo di selezione.

Per partecipare bisogna essere studenti dell’ultimo anno della triennale o della specialistica delle Facoltà di Economia, Ingegneria, Scienze della Comunicazione e Giurisprudenza. Le spese di viaggio, vitto e alloggio saranno a carico di P&G.

Per candidarsi, visitare il sito www.pgcareers.com, cliccare su “top vacancies” e selezionare “search position now”. Accedere a “P&G Commercial Challenge” e applicare il proprio curriculum entro il 28Febbraio 2009.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

College Usa contro John Grisham: "Nel romanzo citati a sproposito"

Next Article

Le nuove deleghe dell'ateneo di Siena

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.