Borse di studio presso l’Istituto Superiore di Sanità

C’è tempo fino al 24 settembre per partecipare al concorso indetto dal Dipartimento di sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare e vincere due borse di studio.

Applicazione della tecnologia RFId ai dispositivi ed alla strumentazione biomedica e da laboratorio per il mantenimento della rintracciabilità a tutela della salute pubblica” è l’ambito della prima borsa di studio e ricerca rivolta a laureati in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Biomedica o Ingegneria Clinica.

I laureati in Ingegneria Gestionale o Ingegneria della Sicurezza e della Protezione possono concorrere invece ad una seconda borsa nell’ambito della seguente tematica “Strumenti e procedure di valutazione del rischio associato all’utilizzo dei dispositivi RFId, del rispetto degli obblighi di legge in materia di tutela dei dati personali e dei benefici derivanti dall’utilizzo della tecnologia RFId”.

Entrambe le borse avranno la durata di un anno ed un riconoscimento economico di €20.000 lordi.

Qui bandi e domande di ammissione.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Kepler 47 è il primo sistema solare con due soli

Next Article

Ingegneria. Boom di iscritti al Politecnico

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.