Borsa per partecipare al Festival delle Città Impresa

Il Festival delle Città Impresa offre agli studenti delle Università italiane un programma speciale di partecipazione al Festival.

Il Festival delle Città Impresa offre agli studenti delle Università italiane un programma speciale di partecipazione al Festival. Duecento studenti provenienti dalle Università italiane saranno selezionati e sarà offerta loro l’opportunità di seguire i tre giorni di Festival, che si terrà in sette centri simbolo del Nordest, dal 21 al 25 aprile 2010.
La borsa di studio comprende: vitto e alloggio per 3 giorni in una delle città partecipanti al Festival e un tutor che accompagna e supporta gli studenti durante il periodo di permanenza presso la città ospitante. L’evento, che promuove una riflessione sul complesso rapporto che lega l’economia al suo territorio e sul futuro del legame città-impresa, avrà quest’anno come tema “La cultura ci fa ricchi”.
Premi Nobel, economisti, politici, studiosi, imprenditori. ma anche urbanisti, filosofi, artisti, rifletteranno sulle potenzialità della produzione culturale in ogni ambito della vita economica e sociale.
Info su www.festivaldellecittaimpresa.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Medici da impiegare nel turismo

Next Article

Il male dentro il male

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.