Best 2009 all'Alma Graduate School

best_of_2009_so_far1.jpgALMA GRADUATE SCHOOL di Bologna ha proclamato i vincitori del BEST 2009 (Bologna Experience for Superior Talents), iniziativa di quattro giorni, articolata in masterclass, seminari e workshop che si propone di valorizzare e coltivare il talento dei giovani studiosi (tramite bando vengono selezionati 50 laureati). Presenziano gli incontri, esponenti del del mondo dell’economia, della politica,della cultura, dell’imprenditoria e del cinema, dei media e del terzo settore. Il BEST 2009 ha avuto come tema principale il Sud analizzato in ogni sua piega.
I partecipanti, al termine del BEST 2009, presentano un progetto di gruppo, relativo ai temi e contenuti trattati nel corso delle giornate. Il miglior progetto è premiato con borse di studio, del valore di 10.000 euro ciascuna, per partecipare a uno dei Master Universitari di Alma Graduate School. Le borse di studio assegnate copriranno il 100% della quota di iscrizione del Master prescelto, previo superamento delle relative prove di selezione.
I cinque vincitori, di diversa provenienza formativa, sono stati premiati n merito a un progetto rivolto alla riqualificazione della vita degli ex detenuti in un ambito di “sviluppo sostenibile” della città di Palermo. Elementi chiave del progetto: formazione e inserimento nel mondo lavorativo di minori, italiani e stranieri, reclusi nell’Istituto Penale per Minorenni di Palermo, mediante il recupero di terreni e fabbricati confiscati alla mafia; l’integrazione e la collaborazione tra giovani italiani e stranieri e promozione dell’agricola biologica. In pratica si tratta di trasmettere ai ragazzi detenuti che esiste una possibilità di vita diversa tramite l’impegno e il lavoro in un agriturismo.
I giovani borsisti:Cristina Venuti, laureata dietista al corso triennale di Medicina e Chirurgia della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania, Stefano Ciannavei, laureato in Economia all’Università di Firenze, Marta Koheler, formazione linguistica, ed è appena rientrata da un anno in Cina dove è stata insegnante di italiano, Carlo Albero Fucilli sta aspettando una risposta per poter frequentare un dottorato in filosofia araba a Friburgo, Giuseppe Maglione, dottorando in storia del diritto.
Per saperne di più:https://www.almaweb.unibo.it/

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dal gene alla cura. L'osteoporosi si combatte in ateneo

Next Article

A Pisa si va in bicicletta con Energy Saving

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).