Atena Startup Battle: startup innovative provenienti da tutta Italia si sfidano

Le 20 startup che hanno superato le fasi di selezione presenteranno in 5 minuti la loro innovazione davanti a una giuria di esperti: alla vincitrice un premio di 50mila euro in percorsi di accelerazione e servizi di consulenza e comunicazione.

Si avvia alla conclusione l’edizione 2021 di “Atena Startup Battle”, ideata e promossa da TMP Group e patrocinata dalla Commissione Europea, dal Comune di Milano e dall’Università degli Studi di Firenze.

Martedì 28 settembre presso Hangar21, la Casa dei Talenti, in via Tortona 27 a Milano si terrà la finale che vedrà le 20 startup finaliste, selezionate nei mesi precedenti tra tutte le candidate d’Italia, alternarsi in un pitch di 5 minuti per presentare il proprio progetto a una giuria di esperti composta da quattro realtà di rilievo nel campo dell’innovazione

  • Leyton, società indipendente specializzata nel sostegno di giovani aziende innovative durante il loro percorso di crescita grazie all’accesso alla finanza agevolata; 
  • Google For Startups, divisione di Google che connette una rete globale di oltre 50 organizzazioni innovative con una presenza in più di 135 Paesi; 
  • N26, banca digitale fondata nel 2013 con sede a Berlino che opera in 25 mercati per ridisegnare il settore dei servizi bancari al tempo della trasformazione digitale.
  • TMP Grouppatron del format di successo che per l’edizione precedente aveva fatto registrare numeri straordinari con più di 1.400 startup candidate e oltre 4.000 utenti collegati da remoto per la finale. 

L’intero evento sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube di Hangar21 dalle 9:30 e conterà su un’audience di investitori, professionisti, aziende attive nel supporto alle startup e startupper di ogni categoria merceologica

Alla vincitrice un premio di 50 mila euro in percorsi di accelerazione e servizi di consulenza in ambito legale e supporto alla comunicazione e agli investimenti.

In parallelo si terrà anche la premiazione dell’hackathon “Atena Next Gen” dedicato alle idee innovative presentate da studenti, giovani sviluppatori, designer o gruppi di lavoro che non hanno ancora costituito una startup, incentrato quest’anno sul tema delle smart-cities con proposte e soluzioni per rendere i centri urbani più equi e sostenibili: al primo classificato tra i progetti innovativi selezionati per la finale un premio di 10 mila euro in servizi di consulenza.

L’aumento delle startup innovative italiane da 10.000 nel 2020 a oltre 12.000 nel 2021, non ancora concluso,  dimostra quanta voglia ci sia di fare impresa e innovare nel nostro Paese. Se a questo aggiungiamo i 40 miliardi di euro di investimenti per il digitale indicati nel Pnrr ed eventi come l’Atena Startup Battle, ideato da TMP Group proprio per rispondere all’esigenza delle startup italiane di poter promuovere le proprie idee innovative a una platea estesa di investitori, stakeholder e professionisti del settore, allora possiamo ben sperare in un futuro prossimo con nuove aziende, più posti di lavoro, più investimenti dall’estero e per contro una minor fuga di cervelli.  Un evento di questa portata, già candidato ai Best Event Awards, vuole essere infatti un incentivo allo sviluppo dell’innovazione in Italia e può rappresentare un driver per il tessuto imprenditoriale nazionale”.

Roberto Rosati, Amministratore Delegato TMP Group

Come è stato per la scorsa edizione, anche quest’anno Atena Startup Battle sarà un’occasione di formazione aperta a tutti sul tema delle startup e dello sviluppo del proprio business, dagli aspetti più basilari ai più tecnici, grazie a workshop, stand virtuali in 3D, tavole rotonde con interventi di relatori d’eccezione e molto altro. 

Per maggiori informazioni: www.atenastartupbattle.it

Total
3
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Solo in 7 regioni si è vaccinato tutto il personale scolastico. L'allarme di GIMBE: "In classe il rischio zero non esiste"

Next Article

Il ministro Messa: "Puntare su orientamento per contrastare gli abbandoni dopo il primo anno di università"

Related Posts
Leggi di più

Green pass Day, regole controlli e eccezioni

Per i dipendenti che non hanno esibito la certificazione verde all’ingresso del luogo di lavoro è scattata da subito l’assenza ingiustificata e la sospensione dello stipendio, senza perdere il loro rapporto di lavoro, fino all’esibizione del Green pass. 
Leggi di più

Processo Regeni, blocco per “avvisare gli accusati delle imputazioni”

La palla ripassa al gup. Gli imputati irreperibili non hanno comunicato il domicilio e non possono essere così avvisati delle imputazioni. Nuova rogatoria avviata per le ricerce, la famiglia alla stampa: "Scrivete i loro nomi ovunque perché non possano sostenere di non sapere"