Alla Scuola Sant’Anna si festeggia il Capodanno cinese

Schermata 2013-02-05 a 10.07.09

Venerdì 8 febbraio? Sarà Capodanno. Secondo il calendario lunisolare cinese il 2013, anno del Serpente, inizierà il 10 febbraio, per essere precisi, ma l’Istituto Confucio della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa festeggerà la ricorrenza del Capodanno cinese venerdì 8 febbraio dalle ore 18.00, presso l’aula magna della Scuola Superiore Sant’Anna (piazza Martiri della Libertà, 33 – Pisa). A voler scendere ancora più nel dettaglio, il Capodanno cinese è in realtà la “Festa della primavera” e, in tutta la Cina, è considerato il momento in cui ritrovarsi con i familiari e in cui esprimere una forte solidarietà sociale. Nel giorno del Capodanno cinese, gli impegni da privilegiare sono levisite agli amici, il riposo e ogni sorta di intrattenimento, incluso quello offerto dalla tavola. Le differenze fra le abitudini occidentali e quelle cinesi non sono poi così marcate: i giorni di festa e di “passaggio” presentano caratteristiche simili.

L’Istituto Confucio della Scuola Superiore Sant’Anna, impegnato a diffondere e a far conoscere la lingua, la cultura e le tradizioni cinesi, ha colto l’occasione del Capodanno per organizzare una festa in stile cinese, anche per ledecorazioni. Saranno riproposti i motivi tradizionali quali i “guardiani della porta”, il “Dio della cucina”, ma ci saranno anche decorazioni che raffigurano bambini paffuti insieme a pesci e animali, alternati a temi fratte da opere e dalla mitologia cinese. Insomma, per un pomeriggio a Pisa vivrà un angolo di Cina, in una giornata di festa. Dopo una breve introduzione sul significato della festa di primavera, il programma prevede un’esibizione canora di alcuni studenti cinesi provenienti dall’Università per Stranieri di Perugia, accompagnati dagli studenti delle scuole medie superiori di Pisa. Seguiranno giochi e laboratori durante i quali giocare a scacchi, imparare a fare nodi e a eseguire decorazioni, nonché a scrivere secondo l’antica arte della calligrafia. Un aperitivo a base di specialità cinesi sancirà la fine del Capodanno.

La partecipazione è libera e aperta a tutti.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Si lancia dalla facoltà di ingegneria, studentessa muore suicida

Next Article

Boom ad elementari e liceo, tornano le classi pollaio

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".