Al via le assegnazioni per le scuole secondarie: domanda online scade 2 agosto

I docenti delle scuole secondarie di I e II grado hanno fino al 2 agosto per fare richiesta online nell’apposito spazio istanze nel sito del Ministero dell’Istruzione. Si tratta della cosìddetta mobilità annuale: movimenti sull’organico effettivo che partirà il primo di settembre. E non comporta la titolarità della sede, ma un semplice spostamento da una all’altra con provvedimenti di durata annuale. Le assegnazioni provvisorie sono strettamente collegate al ricongiungimento familiare, la grauatoria quindi non tiene conto dei punteggi per titoli o i servizi. Sia rispetto il ricongiungimento del coniuge, figli o familiari in difficoltà. 
Diverso è per l’utilizzazione. In questo caso bisogna indicare nella domanda, come prima preferenza, la scuola dalla quale il referente sia stato trasferito d’ufficio. Ma è possibile chiederla in vari casi: ad esempio quando pur non essendo soprannumerario si appartiene ad una classe di concorso in esubero.  In questo caso l’utilizzazione va richiesta in altra classe di concorso e viene concessa fino alla concorrenza dell’esubero: come nel caso di una classe gravata da tre esuberi a cui possono corrispondere solo tre domande. Per questo tipo di mobilità valgono le maggiorazioni di punteggio previste per la cosìdetta continuità didattica: tre anni di servizio nella stessa scuola. 2 punti per ogni anno nei primi cinque e 3 punti per ogni anno successivo. Inoltre, oltre ai titoli di servizio gli interessati possono far valere le esigenze di famiglie e i tititoli di studio o professionali. 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di martedì 25 luglio

Next Article

Stage retribuito per traduttori al Parlamento Europeo

Related Posts
Leggi di più

Ue, quattro scuole italiane vincono il premio per l’insegnamento innovativo

Annunciati i vincitori dell'edizione 2022 del Premio europeo per l'insegnamento innovativo EITA- European Innovative Teaching Award: sono l'Istituto tecnico agrario “A. Trentin” di Lonigo (Vicenza), la scuola secondaria Statale di Primo Grado "G.Bianco- G. Pascoli" di Fasano (Brindisi), l'Istituto comprensivo "D'Azeglio-Nievo" di Torino e "Ettore Guatelli" a Collecchio (Parma). Il 25 ottobre la consegna dei premi a Bruxelles.