Aggrediscono una compagna disabile. Probabile archiviazione

stk202254rkeRischia di essere archiviata la vicenda degli studenti dell’Istituto tecnico per Geometri “Alberti” di Savona, che erano stati accusati di aver minacciato e aggredito una compagna di classe diversamente abile. Il procuratore della Repubblica del Tribunale dei minori, Cristina Maggia, sembra essere ormai intenzionato a mettere fine alla questione. 

Pare che al momento non siano stati trovati elementi a sostegno della tesi accusatoria. I genitori della studentessa, nonostante questo, però, hanno dichiarato: “Abbiamo massima fiducia nella giustizia e speriamo di vedere riconosciute le nostre istanze”.

Secondo il Secolo XIX, a non convincere è l’affermazione del pm, che ha scritto: “Il vissuto della ragazzina di isolamento, diversità ed emarginazione appare legato non tanto alle condotte persecutorie dei compagni ma alla propria personale sensazione di inadeguatezza”.

La giovane avrebbe però sofferto le conseguenze di un ritardato inserimento in una classe definita “esuberante”, formata solamente da maschi.

Ora però la studentessa, pare essersi messa alle spalle i presunti episodi di nonnismo, mobbing e violenze, e frequenta un’altra scuola, in cui si trova molto bene.

AZ
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Manager nelle P.A. Arriva il master al Sannio

Next Article

Parthenope, al via i part time per gli studenti

Related Posts
Leggi di più

Ue, quattro scuole italiane vincono il premio per l’insegnamento innovativo

Annunciati i vincitori dell'edizione 2022 del Premio europeo per l'insegnamento innovativo EITA- European Innovative Teaching Award: sono l'Istituto tecnico agrario “A. Trentin” di Lonigo (Vicenza), la scuola secondaria Statale di Primo Grado "G.Bianco- G. Pascoli" di Fasano (Brindisi), l'Istituto comprensivo "D'Azeglio-Nievo" di Torino e "Ettore Guatelli" a Collecchio (Parma). Il 25 ottobre la consegna dei premi a Bruxelles.